Loredana uccisa dall’ex marito. È polemica! Il giudice non lo aveva messo in carcere…


 

Una storia che rivela troppi errori quella di Loredana Colucci, la 41enne uccisa martedì ad Albenga dall’ex marito, il marocchino marocchino Mohamed El Mountassir. La Procura di Savona, infatti, ha aperto un’inchiesta interna sul caso perché, secondo quanto emerso, per l’uomo era stato chiesto l’arresto (aveva minacciato più volte la donna) per ben tre volte e per ben tre volte lo stesso giudice lo aveva rifiutato. Secondo quanto riportato da “Il Secolo XIX”, la nomina del magistrato che ha negato l’arrestato era stata osteggiata dai colleghi, per carenze “attitudinali”. Lo stesso giudice inoltre era stato denunciato per stalking. Ora, oltre all’inchiesta interna alla Procura, a Savona potrebbe arrivare anche un’ispezione del ministero della Giustizia. “È necessario guardare dentro questa storia – spiega uno degli investigatori a Il Secolo XIX -. Perché il dolore e il senso d’impotenza che si respirano oggi nel palazzo di giustizia di Savona, non possono farci dimenticare che il sistema ha palesato molte falle e dobbiamo interrogarci per colmarle il più possibile. Ricordando tuttavia che errare, purtroppo, è umano”.

Potrebbe anche interessarti: Albenga, il mistero della tomba anomala: forse la sepoltura di una strega?







Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it