Barbara D’Urso nei guai: denunciata alla procura per la sua tv-spettacolo


Detto fatto. Il presidente dell’Ordine dei giornalisti, Enzo Iacopino, che si era scaglaito contro la cosiddetta “tv del dolore” e le “soubrette” che la animano, esasperando l’informazione al fine di fare ascolti, è passato dalle parole ai fatti.

La prima (e con ogni probabilità non sarà l’unica) destinataria dell’esposto è Barbara D’Urso. Ecco il testo della denuncia presentato alla procura della Repubblica di Roma e Milano, all’Agcom, Comitato Media e minori, Garante della privacy. Nell’esposto viene sottolineato che la conduttrice di Domenica Live esercita in modo abusivo (“non è iscritta all’Ordine dei giornalisti”, si legge nel documento) la professione giornalistica peraltro non rispettandone le regole deontologiche.

La D’Urso sotto accusa. “Ora denunciamo le soubrette della tv del dolore”

La tredicenne contro la D’Urso: “Vergognati…”