Choc alle Olimpiadi: tutti nudi, eccoli fare sesso davanti ai passanti sulla spiaggia. Uno scandalo che ha imbarazzato il Brasile. Ecco chi sono e cosa è successo… Allucinante, non trovate?


 

Fra pochi giorni, in quel punto esatto, gli atleti si daranno battaglia nelle gare di beach volley delle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016. Oggi, però, i passanti che hanno scelto di incamminarsi lungo quella zona si sono trovati di fronte una scena ben diversa: un film porno proprio sulla spiaggia dove si svolgeranno gli incontri ai Giochi. La spiaggia di Recreio Beach si trova a soli quattro miglia dal villaggio olimpico dove arriveranno gli sportivi ad agosto ed è a soli 15 minuti di strada dal Parco Olimpico.

La zona è quella delle famose Copacabana e Ipanema, che oltre ai Giochi, proporranno eventi di ogni tipo.

(Continua a leggere dopo la foto)



 

 

Come riporta il Sun, alcuni passanti hanno anche girato immagini a luci rosse con i telefoni cellulari. Protagonista dell’incredibile esibizione hard è Nicolle Bittencourt, 27 anni, veterana del genere, e il suo partner Yuri Machado, di 33, completamente nudi e impegnati in acrobazie erotiche piuttosto spinte.

(Continua a leggere dopo la foto)


 

Il film porno all’aperto ha creato enorme scandalo in Brasile anche perché il video è diventato virale sui social e in tutto il mondo. Rio 2016 prenderà il via il 5 agosto ma nessuno avrebbe voluto una pubblicità di questo genere. Le scene sono state filmate dal regista porno brasiliano Brad Montana, che si è difeso: “Non c’erano bagnanti sulla spiaggia, né donne e bambini, e il tratto di strada delle riprese è stato chiuso. Abbiamo anche richiesto il permesso di filmare dal proprietario di un chiosco vicino, il posto era tranquillo.

(Continua a leggere dopo la foto)


Nicolle, il cui vero nome è Debora Dunhill, è una ex Miss Bum Bum e lavora nel settore hard da quando è maggiorenne: “Le persone sono state veramente maleducate e offensive – racconta – Alcuni hanno persino minacciato di rintracciarmi e di farmi del male. Ma stavo solo facendo il mio lavoro”. La polizia ha avviato un’indagine per verificare se il produttore e gli attori del film possano essere accusati di atti osceni in un luogo pubblico.

Porno in aeroporto. Aspettavano i bagagli quando, per errore, sugli schermi è partito il sesso esplicito. E queste immagini hanno fatto il giro del web