“Cercasi hostess con quarta di reggiseno. Astenersi prive requisito”. E il web si ribella all’inserzione


«Cerchiamo hostess con una quarta di reggiseno», è questa l’inserzione apparsa poco tempo fa sul portale di annunci Subito.it, nella sezione bolognese. Alle ragazze che intendevano mandare il curriculum per lavorare alla fiera della tecnologia alimentare Cibus Tech di Parma (dal 28 al 31 ottobre), era richiesta una taglia quarta, non minore, altrimenti avrebbero fatto meglio a evitare di inviare la candidatura.



Il portale Subito.it è visitato soprattutto da studentesse che cercano qualche lavoretto per arrotondare o pagarsi gli studi. Ora va bene che la disoccupazione italiana è ai massimi storici, ma certe richieste stonano un po’. Naturalmente alla pubblicazione dell’annuncio sono seguite centinaia di critiche, specialmente sul web. L’agenzia di eventi che si occupa della selezione delle ragazze più belle sul mercato da destinare al lavoro in fiera, si è difesa dicendo che non ci sono state discriminazione né è stata violata la legge italiana.