Orrore online: bimbi in vendita a 600 euro. Ecco la pagina che disgusta il web


 

Una notizia agghiacciante apparsa sul Mirror sta facendo il giro del mondo: bimbi in vendita su Instagram per 600/700 euro. La polizia ovviamente ha già chiuso l’account e sta indagando per capire se si tratti di realtà o di uno scherzo di cattivo gusto.

(continua dopo la foto)







I fondatori dell’account risiederebbero in Indonesia e, dalle prime indagini sembrerebbe fortunatamente si tratti di un orrido scherzo. La polizia di Jakarta è già risalita all’indirizzo fisico dichiarando: “Quando siamo arrivati sul posto abbiamo trovato un ufficio di una fondazione cattolica che fornisce rifugio agli adolescenti. Non abbiamo trovato alcun bambino e ci hanno mostrato tutti i documenti legali della fondazione. Se è stato tutto uno scherzo, vorremo capire il motivo che ha portato a tanto”. La fondazione Santa Marta, dove la polizia ha proceduto alla perquisizione, si è detta assolutamente all’oscuro della vicenda.

Potrebbe interessarti anche: Abbandonati dal padre alla stazione, 3 bimbi salvati grazie a Twitter…

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it