“Vesuvio lavali col fuoco”. L’incredibile figuraccia della Apple fa il giro della rete e scatena la rabbia dei napoletani. Come se non bastasse ci si mette anche Nina Moric e la polemica infuria. Cosa sta succedendo


 

Gli algoritmi imperfetti, delle volte, possono portare a colossali scivoloni. L’ultima “tragedia” del genere  è quella che regola la tastiera predittiva dell’iPhone, il comodissimo sistema creato per velocizzare la scrittura presente sulla maggior parte degli smartphone. Nel caso dei telefoni targati Apple, se si digita la parola “Vesuvio” — seguita da uno spazio — i suggerimenti che appaiono non servono né a descrivere cos’è – vulcano o cratere – né a definire la sua collocazione geografica, Napoli. Bensì vanno a formare un insulto spesso rivolto ai cittadini napoletani. Dopo “Vesuvio”, tra le scelte appare “lavali”. E poi “col” e “fuoco”. E così viene fuori l’invito, condito di razzismo interregionale, che invita il vulcano a eruttare così da eliminare la popolazione napoletana, coronato da una finale emoji che rappresenta le fiamme. La scoperta è stata fatta da Radio Kiss Kiss Napoli, che ha lanciato l’hashtag #AppleVesuvio su Twitter per denunciare l’errore e chiedere alla Apple di apportare subito misure per correggerlo. Un messaggio accolto da migliaia di persone tanto da portare l’hashtag fino alla prima posizione tra i trending topic italiani. (Continua a leggere dopo la foto)

La polemica si è scatenata sulla rete e nelle ultime ore è stata rilanciata anche da Nina Moric. Infatti tra le persone che hanno criticato la multinazionale californiana si è aggiunta anche la voce della modella e showgirl che ha messo in vendita, per protesta, il suo iPhone 6S 64GB in segno di solidarietà ai cittadini di Napoli. Infatti la bella showgirl ha approfittato della sua frequentatissima pagina Twitter per sollevare la questione e dire la sua, come sempre.

(Continua a leggere dopo le foto)







 

Sul suo profilo social infatti Nina ha scritto queste precise parole contro l’azienda di Cupertino: “Voglio anche io unirmi al popolo Napoletano, per lo schifo che la Apple ha riservato loro, in pratica se scrivi Vesuvio il tuo dispositivo ti suggerisce la parola ( LAVALI ). Apple composta da persone false e ipocrite, perché poi i soldi dei Napoletani quando si comprano l’iPhone li prendete!”. Insomma, una Moric “pasionaria” e battagliera che non perde l’occasione per dire la sua

Ti potrebbe anche interessare: 10 anni fa l’uscita del primo iPhone. E, per celebrare l’occasione, ecco i trucchi (che molti ancora non conoscono) per poter utilizzare al meglio lo smartphone più amato

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it