Polemica Littizzetto, le suore di clausura la “stendono” a colpi di fede: “Tu sei…”


 

Ultima puntata, per ora, del botta e risposta tra le suore di clausura napoletane e Luciana Littizzetto. Le dichiarazioni della comica nella puntata di domenica sera di “Che tempo che fa” stavolta sono piaciute all’Abbadessa che ha subito risposto con un nuovo post su Facebook dove cura, come riporta il Corriere del Mezzogiorno, il profilo del monastero: “Desideriamo ringraziare la signora Luciana Littizzetto per il modo garbato, ironico ma gentile, divertente ma sentito, con il quale, ieri sera durante la trasmissione “Che tempo che fa” (che abbiamo visto perché segnalatoci) ci ha chiesto scusa per le cose dette su noi monache di clausura di Napoli nella puntata scorsa. Per noi questo segmento di storia, attraversato da tanta grazia, finisce qui”.

E ora? Ora basta riflettori puntati. “Invitiamo quindi tutti – scrive Madre Rosa Lupoli – giornalisti e amici, a non telefonarci o interpellarci per avere ulteriori pareri. Quello che dovevamo dire, e ci sembrava doveroso, è questo semplice grazie a una donna, che nella puntata di domenica sera, tra una risata e l’altra, ha affrontato temi importanti che riguardano tutte le donne (equiparazione dei diritti tra maschi e femmine sul lavoro, la confusione di genere, le difficoltà felici di una donna con un bimbo perfetto…) e che stanno a cuore anche a noi”.

E che la settimana di Passione sia per tutti un momento di riflessione: “La grazia della passione morte e risurrezione del Signore, che mediteremo e rivivremo in questa settimana, avvolga quanti ci hanno espresso la loro solidarietà, quanti ci hanno “rimproverato” contestando le nostre scelte 2.0, quanti sono diventati amici nel comune cammino di umanità e fede. Il Signore vi benedica tutti!”.

Ti potrebbe interessare anche: Littizzetto ancora scatenata con le suore di clausura: “Dopo Facebook vi ci manca solo…”