Il mea culpa di Cracco: ”L’aglio nella amatriciana? Stavo solo scherzando”


Guai a mettere l’aglio nell’amatriciana. E non ci sono scuse, anche se ti chiami Carlo Cracco, rinomato chef italiano e giudice del programma Masterchef Italia. Dopo la polemica Cracco è costretto a scusarsi. Solo uno scherzo, ha detto al quotidiano il Messaggero, liquidando la vicenda dell’ “aglio in camicia nella amatriciana” che tanto ha fatto infuriare i cittadini di Amatrice, puristi e difensori della ricetta tradizionale. “Intanto, se si sono offesi, mi scuso”, commenta Cracco. “La verità? Stavo solo scherzando! Era una scusa per regalare un premio alla signora, nel contesto di un programma (C’è posta per te, ndr) che non c’entra nulla con la cucina”. Nessun lapsus, dunque. Specifica Cracco: “Penso che tutti sappiano che la ricetta dell’amatriciana non prevede aglio. Ribadisco, una battuta giocosa”. Fine della storia, dunque. La amatriciana è senz’aglio.








Potrebbe anche interessarti:

Amatriciana, aglio sì o aglio no? Cracco scivola sulla ricetta e fa infuriare…

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it