Quando l’amore è bello davvero, le sei poesie più lette su Caffeina (sono meravigliose!)


“La poesia ha questo compito sublime: di prendere tutto il dolore che ci spumeggia e ci romba nell’anima e di placarlo, così come sfociano i fiumi nella vastità celeste del mare.” Sono le bellissime parole della poetessa Antonia Pozzi che esprime i suoi tormentati sentimenti con la delicatezza e la profondità che l’hanno contraddistinta nella sua breve vita.








Ma poesia non è solo tormento, la poesia è amore, è passione calda e sensuale, è rivendicazione di un’esistenza indomita, è rivoluzione, romanticismo e tenerezza. Sono tante le poesie che abbiamo amato e condiviso con voi.

Tra queste alcune hanno toccato più in profondità il vostro spirito libero e sensibile, le avete rese vostre apprezzandole e condividendole milioni di volte. Qui vi proponiamo quelle che avete amato di più, quelle che probabilmente rappresentano meglio i lettori di Caffeina. Scoprite se c’è anche la vostra… buon divertimento!

 

Se tu mi dimentichi – di Pablo Neruda

Vorrei sedermi vicino a te in silenzio – di Federico Garcia Lorca

Come ti si dovrebbe baciare – di Erich Fried

Non innamorarti di una donna che legge – di Martha Rivera Garrido

La notte nell’isola – di Pablo Neruda

Senza di te tornavo – di Pierpaolo Pasolini

Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale – di Eugenio Montale

 

Per leggere le più belle poesie di Caffeina clicca su Next

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it