Frida Kahlo mai vista, l’artista ribelle nelle immagini dei più grandi fotografi del secolo scorso


È una Frida Kahlo intima e dolce quella che viene svelata dalla mostra fotografica “Mirror Mirror … Frida Kahlo Photographs”, interamente dedicata all’artista messicana, in concomitanza con una serie completa di eventi presso il New York Botanical Garden, a partire da maggio, che comprende una mostra di dipinti e opere su carta.








Più di trenta fotografie scattate dai più influenti fotografi del 20° secolo ritraggono la bella Frida catturandone tutto il fascino esotico e multiforme.




Ed eccola mentre serenamente nutre le anatre in giardino, oppure mentre abbraccia un tenero cerbiatto, in un atteggiamento affettuoso che mostra il suo straordinario amore per gli animali, già reso evidente dalle straordinarie e surreali opere d’arte.


Foto di artisti del calibro di André Breton, Dora Maar, Lola Alvarez Bravo, Imogene Cunningham, Peter Juley, Carl Van Vechten e  Lucienne Bloch, fissano l’aspetto tranquillo e gioioso di Kahlo e il suo amore per la vita nonostante le sofferenze fisiche e psicologiche che l’hanno tormentata fin da bambina.

“Il padre di Frida Kahlo era un fotografo, e da ragazza, ha visto il suo aspetto nelle sue fotografie prima di scoprire gli specchi, che divennero i compagni inseparabili che le hanno fornito un senso di sé,” spiega l’esperto Kahlo Salomon Grimberg. ” Kahlo è stata fotografata più di qualsiasi star del cinema in Messico e le sue foto hanno nutrito le luci della ribalta intorno a lei. Oggi, quelle stesse fotografie, che hanno attirato il pubblico con la sua magia, continuano a sedurre gli altri”.

 

Leggi anche:

I giardini di Frida Kahlo. In mostra le sue opere naturalistiche

Frida e Diego e il loro amore assoluto e travagliato

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it