Si candida a diventare la foto dell’anno: quello che si nasconde dietro questo drammatico e romanticissimo scatto ha già commosso tutto il mondo. La loro storia è da sogno


 

Si candida a diventare una delle foto dell’anno e chiunque l’abbia vista, dopo aver conosciuto la storia, non ha potuto fare a meno di commuoversi. Dopo 66 anni di nozze e di vita insieme alla moglie, la grave malattia che lo aveva colpito lo aveva separato con forza dalla consorte costringendolo in un letto d’ospedale. Anche per questo, quando i medici gli hanno detto che aveva poche speranze di vita tornando a casa, ha chiesto come ultimo desiderio di poter rivedere per l’ultima volta la sua amata, ricoverata in un altro reparto per un’altra malattia. Come se ormai avesse realizzato il suo ultimo scopo nella vita, a pochissime ore da quell’ultimo emozionate sguardo con la moglie il 92enne è infine deceduto davanti agli occhi tristi dei familiari. L’emozionante storia arriva dalla Cina dove la foto dell’ultimo commovente incontro tra marito e moglie è stata pubblicata sui social media. (Continua a leggere dopo la foto)



La foto ha toccato il cuore di migliaia di utenti. Secondo quanto raccontano i media locali, la scena è stata immortalata nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale del Popolo Yingzhou a Ningbo, nella provincia cinese dello Zhejian, e risale all’ottobre scorso quando il 92enne Feng è scomparso per complicazioni cardiache. Il 92enne da settimane aveva dovuto separarsi dalla moglie, una 95enne ricoverata per varie fratture ossee a causa di una caduta.

(Continua a leggere dopo le foto)



 

L’ anziano uomo aveva chiesto di poter morire a casa interrompendo le pesanti cure ma anche di poter vedere per l’ultima volta la moglie. La famiglia del signor Feng ha espresso l’ultimo desiderio dell’uomo ai medici che hanno acconsentito alla riunione. La donna è stata così appositamente trasportata in barella per accontentarlo e i due si sono tenuti la mano per l’ultima volta.

 

Ti potrebbe interessare anche: Ha 101 anni, sembra un anziano signore come tanti e verrebbe da fargli tanti auguri per questa età straordinaria. In realtà è un mostro, ed è stato condannato oggi a 13 anni di galera: sarà il carcerato più anziano del mondo