Ricordate Shining, il libro reso immortale dalla mano di Kubrik? Date uno sguardo a questo scatto “spettrale”, pare che qualcosa ancora si aggiri tra i saloni dell’hotel maledetto, già, esiste davvero…


 

‘Shining’ continua a dare i brividi. Uno scatto, si legge su ‘Click2Houston’, ha infatti immortalato una figura spettrale nell’hotel in Colorado che ha ispirato il libro di Stephen King, romanzo sul quale si basò il film del 1980 diretto da Stanley Kubrick.

(continua dopo la  foto)

 

 

By golly! I think I may have captured a #ghost at #StanleyHotel. #EstesPark

Una foto pubblicata da Henry Yau (@ares415) in data:

Autore della foto presso lo Stanley Hotel, in cui appare un’inquietante presenza femminile in cima alla scalinata, è Henry Yau, che ha condiviso l’immagine sulle sue pagine Facebook e Instagram: “Perbacco! Credo di aver catturato un fantasma”. Dice di essersi accorto di ciò che aveva fotografato solo il giorno dopo, quando ha rivisto lo scatto: “Durante la notte, ho avuto stranamente nausea e problemi di stomaco.

Il fatto è che mi ammalo raramente” ha detto Henry Yau al ‘Mail online’. Secondo esperti del paranormale, riporta ‘Click2Houston’, la foto mostra non una ma due figure spettrali, quella di una signora vestita di nero e a sinistra quella che sembra essere di un bambino. Non si tratterebbe di un fenomeno occasionale dal momento che l’hotel in questione ha la fama di essere popolato da fantasmi e da molti viene descritto come uno degli alberghi più infestati d’America.

Caffeina by Adnkronos

(www.adnkronos.it)

 

Alemanno chiamò i ghostbuster per scovare i fantasmi nel Campidoglio (quando la politica supera la fantasia). Ed ecco cosa hanno scoperto