Neonato, revolver e bomba a mano: ecco il nuovo ”spot” dell’Isis


 

L’Isis sperimenta nuove strade per assoldare nuovi militanti. L’ultima in ordine di tempo è una fotografia, diffusa su twitter, che mostra un primo piano di un neonato, che dorme beatamente con il capo sul cuscino. Fin qui niente di strano, peccato che al suo fianco si possano ben vedere una bomba a mano, una pistola e un certificato di nascita emesso dallo Stato Islamico. La foto è stata condivisa da Abu Ward al-Raqqawi, un attivista dell’Isis in Siria – riporta i quotidiano britannico The Independent – che specifica che l’immagine è stata scattata da un membro dello Stato Islamico. Il bimbo, Jrah (che significa “ferita”), è nato il 25 aprile 2015, stando al documento che riporta anche i nomi dei genitori. Nel tweet c’è scritto in inglese: “Questo bambino sarà un rischio per voi e non solo per noi”.

Ti potrebbe interessare anche: “Il nostro martire più giovane”. L’Isis e i baby testimonial del terrore