I misteri delle due foto virali. Secondo voi è la stessa bambina?


 

Realtà o bufala? Coincidenza o no? Parliamo delle foto di due bambine: la prima copriva gli occhi alla bambola ed è stata diffusa sul web come una piccola vittima di Gaza del conflitto israelo-palestinese; la seconda, diffusa in questi giorni, sarebbe una profuga siriana scapata dal conflitto scoppiato nel Paese. Ebbene, Davide Desario sul Messaggero solleva un dubbio: le due bimbe si somigliano troppo. Vuoi vedere che sono la stessa persona?

Scrive Desario della prima foto: “Quella bellissima immagine non è mai stata scattata a Gaza e quella bambina dagli occhi tristi non era palestinese. La fotografia, infatti, ritrae una bambina turca. Risale al 2009, ben sei anni fa e con Gaza e il conflitto con Israele non c’entra davvero nulla. La protagonista è una bimba di Bursa, città situata a sud del mare di Marmara, in Turchia. E sul sito www.trekearth.com ci sono le altre immagini e i commenti che risalgono appunto all’ottobre del 2009”.

(Continua dopo la foto)








 

La seconda, invece, “sarebbe stata scattata da un fotografo Turco ma è diventata virale dopo che a postarla su Twitter è stata una fotoreporter palestinese, Nadia Abu Shaban. La giornalista ha deciso di pubblicare la foto della bambina triste che si consegna arresa sul suo account Twitter. In breve il primo piano della piccola è stato condiviso sulle reti social migliaia di volte ed è diventata una delle immagini più virali”, continua il giornalista.

Ma a guardarle una accanto all’altra, sarebbero un po’ troppo somiglianti. “Sembra proprio la stessa bambina anche se sicuramente non lo è. Molto probabilmente è solo una grande coincidenza”, conclude il giornalista.

Ti potrebbe interessare anche: Guerra in Siria: la piccola scambia la fotocamera per un’arma e si arrende. La foto commuove il mondo

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it