Concerto col furto: rubato il merchandise di Gazzè, Fabi e Silvestri


Parte con un furto (subito) il tour italiano di Max Gazzè, Niccolò Fabi e Daniele Silvestri. I tre cantautori, impegnati nelle prime tappe del loro “Il padrone della festa Tour 2014”, sono stati derubati del merchandise ufficiale prima del concerto di Roma. Di qui l’invito a non acquistare merchandise attraverso canali non ufficiali e a denunciare eventuali notizie in merito. “Ieri sera a Roma è successo un fatto di una gravità inaudita – si legge sulla pagina Facebook della band – Sono stati svuotati sia il furgone del merchandise ufficiale del tour che il furgone dell’Ong Medici con l’Africa Cuamm, che sta accompagnando Niccolò, Daniele e Max in tutta Italia, durante i live, per fare informazione sulle loro attività. Sono stati rubati anche tutti i materiali per l’allestimento degli stand del Cuamm. E’ possibile che troviate fuori dai palazzetti, o in giro, del materiale ufficiale Fabi Silvestri Gazzè o Cuamm, a prezzi inferiori. In tal caso vi preghiamo di non acquistare nulla ma di segnalare subito la presenza di questo materiale alle forze dell’ordine. Potete continuare ad acquistare in sicurezza solo quello che è in vendita nello stand Camelot”. Ma il concerto è stato una festa per 10mila spettatori. La critica applaude.

Fabi, Silvestri, Gazzè: i cantautori si fanno “gruppo”. Al via la tournée