Musica in lutto: se ne va lasciando un vuoto immenso. La diagnosi di tumore al fegato, poi la battaglia


Lutto nel mondo della musica: è morto Joey Poole che tutti conoscevano come Joey Image. Il batterista è venuto a mancare all’età di 63 anni. Non si conosce ancora la causa della morte – perché non è stata resa ufficiale – ma di sicuro si sa che a Poole, nel 2016, fu diagnosticato un tumore al fegato. A darne la notizia della morte è stata la pagina Facebook del New York Hardcore Chronicles che ha condiviso il post scrivendo “Joey Image of The Misfits morto a 63 anni.

Riposi in pace”. Nel 2016, appunto, era arrivata la terribile diagnosi di cancro al fegato ed erano anni che Joey si era affidato alle cure dei medici per sopravvivere. Da quel che si apprende, pare che stesse cercando sostegno presso l’Università di Miami e sembra addirittura fosse in lista per un trapianto di fegato. Joey Image è stato il batterista dei Misfits per le sessioni del 1979 di Horror Business e Night of the Living Dead. Continua a leggere dopo la foto






Nel 1979 lascia il gruppo dopo il fallimentare tour in Inghilterra con i The Damned. Ma la sua carriera musicale non finisce lì: dopo essere stato batterista dei Misfits, diventa batterista per i The Whorelords. Vive buona parte della sua vita a New York e in Florida, ma nel 2007 si trasferisce a Losa Angelese. Tra i gruppi con cui ha lavorato di recente: Human Buffet, The Mary Tyler Whores, The Strap-Ons, The Bell Ringers e The Hollywood 77’s, The Undead. Continua a leggere dopo la foto






Tra i maggiori successi della carriera di Joey Image ricordiamo la raccolta del 1985 Legacy Of Brutality. Anche se lasciò il gruppo che più lo rese celebre – i Misfits – non smise mai di amare la musica, unica compagna di viaggio che non lo ha mai abbandonato. Nell’ultimo periodo della sua vita aveva lavorato con gli Undead: proprio per merito di questo gruppo ha continuato a suonare la batteria e le percussioni. Continua a leggere dopo la foto



 


Purtroppo ad abbandonarlo è stata la sua salute: dopo la diagnosi di cancro al fegato la sua vita cambiò profondamente. Non è stata resa ufficiale la causa della morte ma potrebbe avere avuto complicazioni per via della grave malattia di cui era malato. La sua morte lascia un grande vuoto. Ma lui resterà leggenda.

Lutto in Rai, Tinin Mantegazza è morto dopo un malore. I suoi personaggi sono stati e saranno la storia

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it