Lutto per la leggenda della musica, l’ex moglie trovata morta a casa: “È stato un incidente domestico”


È morta a 58 anni per un non meglio precisato “incidente domestico” Paddy Bowden, l’ex moglie del cantante degli Iron Maiden Bruce Dickinson e madre dei suoi tre figli Austin (29 anni), Griffin (28 anni) e Kia (26 anni). La donna è stata trovata morta lunedì 18 maggio nella casa di famiglia a Chiswick, West London.

Sconvolto il frontman della storica band heavy metal. “Si tratta di una tragedia terribile, che sembra essere un tragico incidente. – ha dichiarato Bruce Dickinson – I nostri figli Austin, Griffin e Kia e io siamo devastati. Non faremo altri commenti in questo momento molto difficile e doloroso per la nostra famiglia, nel rispetto di Paddy”. Il divorzio da Patty Bowden è arrivato lo scorso novembre dopo 30 anni di matrimonio. (Continua a leggere dopo la foto)






L’uomo vive insieme alla nuova compagna Leana Dolci, sua istruttrice di fitness e grande appassionata di heavy metal. Il leader degli Iron Maiden aveva anche scelto di lasciar fuori mogli e figli dal suo libro autobiografico “What Does This Button Do?” (“A Cosa Serve Questo Pulsante?”, edito da Harper Collins 2017), ritenendo la strumentalizzazione della sua famiglia addirittura “immorale”. (Continua a leggere dopo la foto)






Nel 2018 il cantante era stato colpito da un tumore alla gola e la moglie gli era stato accanto nella lunga battaglia. Poi la notizia della separazione. Arrivata come un fulmine a ciel sereno: “Ho guardato la morte in faccia e allora mi sono detto: d’ora in poi voglio vivere ogni istante della mia vita come fosse l’ultimo”, aveva detto il cantante annunciando la separazione da Paddy, che aveva sposato 30 anni prima. (Continua a leggere dopo la foto)



 

Due ambulanze si sono recate nella villa tempestivamente ed una delle due era già sul posto dopo soli due/tre minuti dalla richiesta di aiuto. Sfortunatamente il personale sanitario non è riuscito a salvare la donna. Alcuni vicini hanno riferito di aver visto i paramedici uscire dall’ambulanza con le tutte protettive e di avere pensato al coronavirus, ma non c’è alcuna conferma.

“È tutto vero, sì”. Beatrice Valli, è successo dopo il parto

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it