Morte George Michael. I misteri e quella ”voce” che ormai si rincorre da ore: ”Ecco cosa l’ha ucciso”, tuonano i quotidiani britannici. Tutti i dettagli sull’ennesimo addio che si aggiunge alla lista troppo lunga del 2016


 

Dopo lo choc per la morte di George Michael, anche lui stroncato da questo 2016 maledetto della musica, arrivano nuove ipotesi sulle cause del decesso. A rivelarla è Fadi Fawaz, un celebrity hairdresser come si dice a Londra, ovvero un parrucchiere delle celebrità, che era da qualche tempo il compagno dell’interprete di Last Christmas, così almeno lo definisce il Daily Telegraph. È lui “l’amico” indicato già da ieri come la persona che ha scoperto il corpo senza vita di Michael e ha dato l’allarme, chiamando autoambulanza e polizia, poco prima dell’ora di pranzo del 25 dicembre, nella villa dell’Oxfordshire, alle porte della capitale, una delle residenze della popstar. onte anonima, la quale spiega al Telegraph: “Nell’ultimo anno Michael ha lottato contro una crescente dipendenza dall’eroina. Si è dovuto far ricoverare diverse volte al pronto soccorso per una overdose. È già tanto che abbia resistito fino ad ora”. (Continua a leggere dopo la foto)



L’arresto cardiaco (e non un infarto, come riportato in un primo momento da alcuni media), descritto come la causa del decesso dal suo manager Michael Lipmann, è una conseguenza comune per i tossicodipendenti di eroina, nota il medesimo giornale. Negli anni precedenti l’ex-membro degli Wham era stato arrestato più volte per uso e possesso di droga, dalla marijuana al crack, una potente forma di cocaina. Il mito del pop è scomparso a 53 anni il giorno di Natale.

(Continua a leggere dopo le foto)


 

Il manager ha ufficialmente parlato di insufficienza cardiaca, la polizia precisa che “non ci sono circostanze sospette”. Il suo staff afferma che “è morto serenamente in casa sua”. I soccorsi sono arrivati nell’abitazione nel primo pomeriggio. ”È con grande tristezza che confermiamo che il nostro amato figlio, fratello e amico George è passato a miglior vita in casa sua. La famiglia chiede sia rispettata la privacy in questo difficile momento”, recita il comunicato.

“Last Christmas”, e George Michael se ne va proprio a Natale. E con la sua morte si riparla del segreto di questa indimenticabile canzone degli Wham