Lutto nel mondo della musica: il grande musicista è morto a 52 anni. La malattia non gli ha dato scampo


Lutto nel mondo della musica: è morto a 52 anni Adam Schlesinger, musicista vincitore di Emmy e Grammy. L’amato musicista si trovava in ospedale a New York ed è morto dopo aver contratto il male del momento. A dare la notizia della morte dell’uomo è stata la Cnn, che ha descritto quella di Schlesinger come una situazione che da subito era apparsa complicata. Nonostante un accenno di miglioramento nelle ore immediatamente precedenti la sua morte, Adam Schlesinger non ce l’ha fatta: non si è ripreso ed è morto.

Il musicista è venuto a mancare nella mattinata di mercoledì 1° aprile. La famiglia dell’uomo, dopo la sua morte, ha provveduto a inviare un comunicato per informare tutti dell’accaduto. Ma come ha contratto la malattia più temuta del momento Adam Schlesinger? Ancora non è chiaro come sia accaduto. Non si sa neanche se avesse qualche altra patologia: in genere chi ha patologie pregresse può avere maggiori problemi se viene contagiato. Continua a leggere dopo la foto









Quando si è diffusa la notizia della sua morte, sono stati tantissimi i messaggi di amici e colleghi che si uniscono al coro di dolore per la perdita di un artista inimitabile. Josh Grier saluta così il suo amico: “Come molti di voi sanno, Adam era stato ricoverato in ospedale con il male del momento e, sebbene negli ultimi giorni avesse apportato alcuni piccoli miglioramenti, le condizioni di Adam erano critiche e alla fine non è stato in grado di riprendersi dalle complicazioni”. Continua a leggere dopo la foto






A ricordare Adam Schlesinger anche Tom Hanks, che aveva diretto al per il cinema il musical “That Thing You Do!”, di cui Schlesinger aveva composto la title track. La sua morte ha lasciato tutti senza parole. La sua famiglia è distrutta: Schlesinger lascia due figlie e la sua ex moglie. Era diventato famoso soprattutto per essere stato bassista e coautore di diverse canzoni dei Fountains of Wayne, la band pop delle hit Stacy’s Mom e Hey Julie. Continua a leggere dopo la foto



 

Tanti i riconoscimenti che ha ottenuto nella sua carriera. Nel 2019, per esempio, ha vinto l’ultimo dei tre Emmy Award della sua carriera per la composizione della canzone “Antidepressants Are So Not A Big Deal”, cantata da Crazy Ex-Girlfriend Cast. Nel 2009, invece, ha vinto il Grammy Award, mentre nel 1997 ha avuto una nomination agli Oscar per la composizione di That Thing You Do!, title track dell’omonimo musical diretto da Hanks.

Grave lutto nel cinema, ancora coronavirus: con quelle parti aveva conquistato tutti

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it