Strage al concerto del rapper: morti 5 giovanissimi, 20 persone ferite


Tragedia a un concerto rap nella serata di giovedì 22 agosto. Almeno cinque persone sono morte e ventuno sono rimaste ferite nella confusione nata durante l’afflusso allo stadio dove si svolgeva il concerto del famoso rapper Abderraouf Derradji, conosciuto con il nome d’arte di Soolking. Le vittime, tre ragazzi e due ragazze, sono rimaste uccise nel parapiglia nato a uno degli ingressi dove si svolgeva il concerto.

Lo hanno reso noto fonti mediche ai media locali. La tragedia non ha fermato la diretta televisiva prevista per il concerto, che si è svolto ad Algeri. Il cantante Derradji, che vive in Francia, non ha ancora commentato l’episodio. La canzone ‘La Liberté’ di Soolking è famosa anche perchè è stata spesso intonata dai manifestanti nelle strade durante le proteste contro il presidente Abdelaziz Bouteflika che agitano il Paese dal 22 febbraio . (Continua a leggere dopo la foto)








Sui social network diverse persone raccontano della calca e degli spintoni intorno alle 20, un’ora prima l’inizio del concerto, che si è poi svolto normalmente. Né l’agenzia di stampa ufficiale Aps né la televisione nazionale riportano la notizia. Le vittime sono state travolte dalla folla che si era accalcata davanti ad uno dei cancelli dello stadio che ospitava il cantante. Secondo il sito di notizie locali “Tsa”, i morti sono tre ragazzi e due ragazze. Soolking non ha ancora reso noto alcun commento sui suoi social media. (Continua a leggere dopo la foto)





In Italia, il precedente nei fatti di Corinaldo. Cinque ragazzi e una donna sono morti schiacciati nella calca in una discoteca di Ancona mentre tentavano di fuggire dal locale dove era in programma il concerto di Sfera Ebbasta, popolarissimo artista della musica trap. Si tratta di cinque minorenni e una mamma che accompagnava il figlio. La strage è avvenuta nella discoteca ‘Lanterna azzurra’ di Corinaldo, in provincia di Ancona. Oltre un centinaio i feriti. Il 3 agosto i carabinieri hanno arrestato sette giovani per la strage di Corinaldo presso la discoteca Lanterna Azzurra. Nel locale in provincia di Ancona dove si doveva tenere un concerto di Sfera Ebbasta morirono 6 persone. (Continua a leggere dopo la foto)


 

Gli arrestati sono Badr Amouiyah, 19 anni nato a Modena e residente a San Prospero, Moez Akari, 22 anni nato a Tunisi e residente a Castelnuovo Rangone, Andrea Cavallari, 20 anni, nato a Modena e residente a Bomporto, Ugo Di Puorto, 19 anni, nato ad Aversa e residente a San Prospero, Sohuibab Haddada, 21 anni, nato in Marocco e residente a Bomporto, Raffaele Mormone, 19 anni, nato a Modena e residente a San Cesario sul Panaro.

Tutti i nomi del governo giallo-rosso: Giovannini o Cartabia premier. Il totoministri

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it