Marco Mengoni, la notizia fa impazzire i fan: succederà nei prossimi giorni


Del cult del 1994 ricordo la musica e le scene iconiche, immortali”, esordisceElisa, voce della musica italiana già impegnata nel recente Dumbo di Tim Burton, ora in coppia con Marco Mengoni nel cast de Il Re Leone. “A Broadway sono andata 3 volte a vedere il musical, lo faccio ogni volta che passo a New York. Esprime calore e empatia, emozioni con cui abbiamo lavorato in doppiaggio, insieme alla fierezza delle leonesse e la combattività di Nala”. Le voci di rilievo non si fermano ai due protagonisti del nuovo titolo Disney in uscita il 21 agosto con Moviement. C’è anche Luca Ward a fare Mufasa, Massimo Popolizio nei panni di Scar e due frizzanti Edoardo Leo e Stefano Fresi, rispettivamente, come i nuovi Timon e Pumba.

Interviene quindi Marco Mengoni, anche lui alla seconda esperienza di doppiaggio: “Il lavoro con Lorax mi è servito molto, ma con Simba abbiamo dovuto studiare due volte, perché il personaggio muta nel corso del film. Da erede al trono, a giocherellone spensierato, di nuovo a futuro re”. Continua dopo la foto







Qual è stato, dunque, il suo approccio? “Come giovane della mia generazione, ho un po’ giocato con me stesso e interpretato il prendere in mano le redini e le responsabilità della propria vita, come fa Simba”. “Le voci originali sono talenti naturali del soul e del R’n’B – dichiara Marco Mengoni – così come l’Africa, musicalmente, è una fonte di ispirazione inesauribile: dal blues, al jazz, all’etnica. Questo film ne decanta la bellezza e ci siamo legati anche a questo”. Continua dopo la foto




Un ottimo modo per Marco Mengoni festeggiare i 10 anni di carriera e i 50 dischi di platino ottenuti in una carriera non lunghissima, ma che in pochi anni lo ha reso uno dei fenomeni del pop italiano. Il cantante, inoltre, è pronto a partire con la leg speciale estiva del suo tour, denominato per l’occasione “Fuori Atlantico Tour: attraversa la bellezza” che lo vedrà salire sul palco di location speciali a partire, il 14 luglio. Continua dopo la foto


 


Dal Labirinto della Masone di Fontanellato (Parma) per il primo di una serie di date “alla scoperta della natura e delle bellezze italiane a emissioni zero” e che lo vedranno impegnato il 18 luglio al Teatro Andromeda di Santo Stefano Quisquina (Agrigento), il 21 luglio sul Monte Cucco di Sigillo (PG), il 24 luglio alla Cava la Beola di Monte a Montecrestese a Verbania, il 28 luglio ai Laghi di Fusine di Tarvisio e infine a RisorgiMarche, festival che si tiene il 30 luglio in Località Fontanelle tra Amandola, Bolognola e Sarnano (FM e MC)

Ti potrebbe anche interessare: Dramma nella tenuta di famiglia, l’ereditiera morta sul colpo: aveva 15 anni

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it