“Si è accoltellato”. Choc nella musica: i fan del musicista profondamente scossi


Tragedia nel mondo della musica: l’ex batterista dei Guns N’ Roses Steven Adler si è accoltellato. Stando a quanto riporta il sito TMZ, che per primo ha dato la notizia, Adler è stato portato d’urgenza in ospedale. Come hanno spiegato fonti della Polizia a TMZ, al momento del fatto, qualcuno era presente in casa. Sarebbe stato quel qualcuno, intorno alle 6.30 del mattino, a chiamare il 911 dicendo che un uomo si era accoltellato.

Si legge su TMZ: “Abbiamo saputo che quando i poliziotti e i paramedici sono arrivati hanno scoperto che era Adler che aveva ricevuto una coltellata nello stomaco”. E ancora: “Adler è stato trasportato nell’ospedale locale con ferite che non sono, però, mortali”. Stando alle prime valutazini, sembra che nessuno sia coinvolto nel fatto e che sia stato proprio Steven Adler a colpirsi allo stomaco. Per il momento non ci sono altre informazioni a riguardo. I fan del Guns N’Roses, quando hanno saputo la notizia, sono rimasti sconvolti. Continua a leggere dopo la foto



Adler è stato un membro originale dei Guns N’Roses, insieme con Axl Rose, Slash e Izzy Stradlin e ha fatto parte della band californiana fino al 1990, anno in cui venne licenziato dal gruppo a causa dei suoi problemi con alcool e droghe. Il periodo più buio della sua vita sembrava superato ma poi, nel 2012, il suo nome è finito nella Rock & Roll Hall of Fame. Adler, che aveva preso il posto di Rob Gardner ed era stato chiamato proprio da Slash, ha suonato nell’EP “Live ?!*@ Like a Suicide” (1986) e negli album “Appetite for Destruction” (1987) e “G N’ R Lies” (1988). Continua a leggere dopo la foto


Si tratta di alcuni degli album più famosi della band americana. L’ex batterista non ha mai nascosto i suoi problemi di dipendenza dalle droghe che furono responsabili della sua cacciata dal gruppo. Steven Adler fu sostituito per la registrazione dell’album “Use Your Illusion” perché praticamente non riusciva più a suonare e, secondo certe indiscrezioni, l’unica canzone in cui è accreditato, ovvero “Civil War”, la “dovette provare ben 81 volte prima di riuscire a suonare e registrare la suddetta canzone”. Continua a leggere dopo la foto


 

Ma lui, a suo tempo, raccontò un’altra versione: “Ho fatto del mio meglio, ma ho dovuto rifarla tipo 25 volte. Loro erano sempre più frustrati”. Nel 2012 ha fondato la band Adler con la quale ha inciso l’album Back From The Dead, pubblicato in novembre. Tra coloro che hanno contribuito: Slash e John 5. Nello stesso anno ha pubblicato la sua autobiografia My Appetite For Destruction.

“Spacciata”. Alessandra Amoroso e le voci dell’addio alla musica: cosa c’è dietro