Prince, le incredibili rivelazioni sul cantante: ecco qual è stata l’ultima cosa che ha fatto poco prima di morire. Una notizia inattesa che sta facendo il giro del web: tutti i dettagli


 

Un personaggio stravagante, una star dal talento incredibile capace di scrivere pagine e pagine della storia della musica. La morte di Prince, avvenuta lo scorso 21 aprile 2016, ha sconvolto milioni di fan sparsi per tutto il mondo. E da quando l’artista è stato trovato senza vita nella sua casa di Chanhassen, le voci sui suoi ultimi giorni si sono rincorse a ritmo incessante. Ecco l’ultima rilevazione sul cantante.

(Continua a leggere dopo la foto)



 

Il folletto di Minneapolis aveva infatti donato, nel corso degli anni, migliaia e migliaia di dollari a un’organizzazione degli scout che si occupa di orfani in Afghanistan. A rivelarlo è stata l’organizzazione non governativa Physiotherapy and Rehabilitative Support for Afghanistan (PARSA), che sostiene bambini vulnerabili. Il direttore esecutivo lo ha infatti rivelato all’Afp.


Le donazioni di Prince hanno finanziato l’addestramento di cento capi scout che oggi accudiscono circa duemila bambini, tra cui orfani. L’interesse del musicista verso l’Afghanistan era nato dopo un viaggio della filantropa Betty Tinsdale nel Paese nel 2010. Allora 87enne, Tisdale, morta lo scorso anno, era nota per il suo lavoro in Vietnam ai tempi della guerra.


 

“Mi chiese quale progetto aveva bisogno di sostegno, e gli ho detto di questo vecchio edificio che volevamo trasformare in un centro per i capi scout. Tornata a casa, mi mandò un assegno da 15mila dollari, del tutto inatteso” ricorda oggi Marnie Gustavson, direttore esecutivo della PARSA . Dopo il primo dono l’artista continuò a mandare seimila dollari l’anno. “Era un segreto perché donava con il cuore, non voleva riconoscenza” .

 

“Prendeva frusta e manette e poi…”. L’incredibile rivelazione sul passato di Prince che sconvolge i fan. Un racconto hot inedito che sta facendo discutere