”Bomba” sui Ricchi e Poveri: ha preso la sua drastica decisione. E i fan, dopo 50 anni di amore sfrenato per loro, sono in lutto


 

Ha deciso di dire addio al gruppo ed è stato un brutto colpo: nessuno si aspettava che Franco Gatti lasciasse i Ricchi e poveri. A rivelarlo, una nota scritta da Angela Brambati e Angelo Sotgiu: ‘’Continuiamo a percorrere la strada nella musica senza Franco Gatti che, in totale armonia con il resto del gruppo, ha deciso di fermarsi. Ringraziamo Franco per la professionalità e l’amicizia dimostrata in quasi cinquant’anni di vita artistica insieme. Noi restiamo sul palco perché questa è la nostra vita”. Dopo 50 anni, quindi, i Ricchi e poveri perdono una parte fondamentale del gruppo. E un pezzo di cuore.

 (Continua a leggere dopo la foto)



Quella di Franco Gatti è stata una scelta di vita. Nessuno screzio, dunque, con gli altri componenti del gruppo: “Dopo tanti anni di splendido lavoro insieme, ho deciso di dedicarmi di più alla mia famiglia, una semplice scelta di vita. Auguro ai miei meravigliosi compagni ancora tanti anni di successi”, ha fatto sapere il cantante. I fan, ne siamo certi, non l’avranno presa per niente bene.

Anche perché i Ricchi e poveri non sono certo gli ultimi arrivati: pensate, sono il secondo gruppo italiano per maggior numero di dischi venduti. Esatto, hanno venduto tantissimo: 22 milioni di copie e sono secondi solo ai Pooh.  Addirittura, negli anni ’70-’80 sono riusciti a raggiungere la prima posizione della classifica italiana con vari singoli. Non solo: hanno ottenuto due secondi posti, nel 1970 e nel 1971, al Festival di Sanremo che hanno vinto nel 1985. Beh, la perdita di Gatti è una bomba (vera) nella musica italiana. Ma le scelte sono sempre da rispettare… 

Cosa fare? Magari ascoltare qualche successo dei Ricchi e poveri.  Che ne dite di “Che sarà”? O preferite “Sarà perché ti amo”? 



 

Mika copia i Ricchi e poveri? Secondo voi la nuova canzone somiglia a “Sarà perché ti amo”? C’è chi dice di sì…