Arisa, la notizia fa subito il giro del web. Che cosa ha fatto stavolta la cantante? Niente stravaganze, ma un gesto davvero eccezionale. Questo…


 

Nel mese di marzo Arisa era stata nella poverissima Haiti, dove ha visto quanta speranza i progetti della Fondazione Francesca Rava riesce a portare. Ad Haiti ogni ora muoiono due bambini per malattie curabili e 1 bambino su 2 non va a scuola. Per aiutare questi bambini e portare attenzione sulla condizione in cui vivono milioni di loro, Arisa ha realizzato un cd con il brano “Voce”, contenuto nel suo ultimo album “Guardando il cielo” e arricchito con le voci dei bambini della Casa NPH di Kenscoff, oltre ad un emozionante video (per la regia di Marco Salom) registrato proprio ad Haiti.

(Continua a leggere dopo la foto)



Il progetto sarà disponibile dal 27 aprile in formato digitale su iTunes (dal 29 aprile sugli altri store digitali) e in CD in edicola in allegato al settimanale OGGI (3,90 euro oltre al prezzo della testata). Parte del ricavato sarà devoluto alla Fondazione Francesca Rava in aiuto ai bambini di Haiti, per sostenere la scuola “St Ambroise” nella baraccopoli di Citè Soleil, tra le più estese al mondo, che ha bisogno di essere ristrutturata e ampliata, arredata con nuovi banchi e sedie e di poter accogliere e dare un pasto ogni giorno a 500 bambini. La Fondazione Francesca Rava aiuta l’infanzia in condizioni di disagio in Italia e nel mondo. Rappresenta in Italia N.P.H. – Nuestros Pequeños Hermanos (I nostri piccoli fratelli), organizzazione umanitaria internazionale, che da oltre 60 anni salva i bambini orfani e abbandonati nelle sue case orfanotrofio ed ospedali in 9 paesi dell`America Latina, con il motto “un bambino per volta, dalla strada alla laurea”.

 

 

”Per non perdere tempo, ecco cosa faccio prima di andare con un uomo”. Arisa senza peli sulla lingua confessa tutti i suoi segreti