“Spero mi capiate. Non avevo altra scelta’’. Eros Ramazzotti chiede scusa ai suoi fan e annulla il concerto: in un lungo messaggio spiega il motivo


 

Eros Ramazzotti costretto ad annullare alcune date del suo tour a causa di una bronchite che deve curare. È la prima volta in 30 anni di carriera che accade una cosa del genere e su Facebook Ramazzotti si scusa con i fan: “Sono veramente dispiaciuto di dovervi informare che i dottori mi hanno raccomandato di dovermi curare ancora per qualche giorno. È per questo motivo che non sarò in grado di suonare a Ginevra, dove mi trovo in questo momento. Siccome non ho alcuna intenzione di annullare il mio incontro con i fan svizzeri, annuncerò tra qualche ora un’altra data in cui recupererò il concerto. Spero di vedervi presto, probabilmente il prossimo aprile. Mi scuso con tutte e tutti per il disturbo recato, ma voglio essere sicuro di potervi offrire il meglio di me, come sempre”.

(Continua a leggere dopo la foto)







La scorsa settimana, giovedì 17 marzo e sabato 19, il cantante era stato costretto a far saltare altre due date del suo tour: a Monaco di Baviera e in Lussemburgo. I medici hanno consigliato qualche giorno di riposo in più ed Eros Ramazzotti ha dovuto dare forfait anche alla terza tappa. 

Ci vorrà ancora qualche settimana prima di recuperare del tutto e tornare sul palco. “Spero mi capiate – ha scritto ancora Eros sul social – Non avevo altra scelta”. Ci vorrà ancora qualche settimana e i fan potranno rivedere il loro idolo sul palco. Questa volta in ottime condizioni.

 

Eccolo! A un anno dalla sua nascita, la foto di Gabrio Tullio, il figlio di Eros Ramazzotti e Erika Pellegrinelli. Un bel quadretto di dolcezza…

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it