Il mondo della musica perde un’altra stella. Addio a un eroe di Woodstock, ”una vera icona”…


 

La musica per de un’altra stella. Se ne andato Paul Kantner, co-fondatore della mitica band dei Jefferson Airplane. Aveva 74 anni. Kantner, che è stato uno dei protagonista della scena musicale della west coast americana, è stato stroncato da un attacco di cuore. Lo riferisce un suo portavoce al San Francisco Chronicle.

(Continua a leggere dopo la foto)

 



Aveva fondato i Jefferson Airplane nel 1965 con Marty Balin e Grace Slick diventando subito il leader e portando il gruppo al successo mondiale con brani come ‘Somebody to love’ o ‘White Rabbit’. Nel 1969 la band, riconosciuta universalmente tra le più importanti del blues-rock psichedelico degli anni ’60 e ’70, si è esibita anche a Woodstock. Neil Portnow, presidente della Recording Academy (la società che assegna i Grammy) e che, proprio alcuni giorni fa, aveva annunciato che avrebbe assegnato un Grammy alla carriera proprio ai Jefferson Airplane, dopo aver appreso della morte di Kantner ha detto in una nota: ”Il mondo della musica ha perso una vera icona”.

Potrebbe anche interessarti: Lutto nel mondo del cinema: se ne va uno dei leggendari interpreti de Il Padrino. È morto in una casa di cura