Nick Carter, il suo arresto nei giorni scorsi ha sconvolto milioni di fan dei Backstreet Boys. Ora è lo stesso cantante che rompe il silenzio e rivela: ”Ecco come è andata…”


 

È dei giorni scorsi la notizia dell’arresto di Nick Carter, l’ex cantante dei Backstreet Boys. Carter sarebbe stato coinvolto in una rissa scatenatasi all’interno dell’Hog’s Breath Saloon di Key West. Ecco come il sito TMZ aveva ricostruito la vicenda: ”I poliziotti hanno preso Nick in custodia in un bar famoso nell’area. Ci è stato detto che Carter è stato coinvolto in una sorta di zuffa nel bar e le Forze dell’Ordine hanno arrestato il cantante appena arrivati sul posto. Alla voce ‘Lavoro’ i poliziotti hanno scritto ‘Nulla’. O il cantante è stato molto umile, o semplicemente gli agenti non erano fan dei BSB. Eppure, stando a quanto riportano alcuni siti, il cantante avrebbe spiegato chi era, urlando ”Sono Nick Carter dei BsB, sono un dannato cantante”.

(Continua a leggere dopo la foto)







Dopo essere stato rilasciato su cauzione, Nick Carter si è chiuso nel silenzio. Qualche ora fa, però, ha preso la parola sui social per scusarsi per lo sbaglio fatto, esprimere il suo dispiacere e chiedere ai suoi fan di continuare a stargli vicino nonostante tutto. Le sue parole sono state: ”Sono umano e a volte può essere una lotta bilanciare uno stile di vita sano. Non sono perfetto e per questo mi dispiace. Quando cadiamo dobbiamo rialzarci e continuare a camminare. Spero che rimarrete al mio fianco e continuerete a camminare con me”.

Ti potrebbe anche interessare Guai per l’ex idolo delle adolescenti Nick Carter, il leader dei Backstreet Boys è stato arrestato: ecco cosa ha combinato

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it