Ancora un lutto sconvolge il mondo della musica: addio a un altro mostro sacro, che ”ha combattuto una coraggiosa battaglia nelle ultime settimane ma purtroppo non ce l’ha fatta”


 

Un altro lutto sconvolge il mondo della musica. Se ne è andato all’età di 67 anni Glenn Frey, co-fondatore dei leggendari Eagles. Stando a quanto riporta il sito americano TMZ, a novembre scorso Frey aveva subito un’operazione all’intestino. Ad annunciare la sua scomparsa è il sito ufficiale della band: ”È con il cuore pesante che annunciamo la morte del nostro compagno e fondatore degli Eagles Glenn Frey, a New York City il 18 gennaio 2016. Glenn ha combattuto una coraggiosa battaglia nelle ultime settimane, ma purtroppo non ce l’ha fatta – spiega il comunicato parlando di complicazioni mediche legate a un’artrite reumatoide e una polmonite. La famiglia Frey – conclude la nota – ringrazia tutti quelli che sono stati accanto a Frey, e che hanno sperato e pregato per la sua guarigione”.

(Continua a leggere dopo la foto)



Sul sito compare poi il testo della canzone ‘It’s Your World Now’, scritta da Frey e Jack Tempchin. Per Dan Henley, altro fondatore degli Eagles, il senso del testo è quello di ”essere parte di qualcosa di buono, e lasciarsi qualcosa di buono alle spalle”. Per gli Eagles scrisse e cantò tra i maggiori successi, tra cui ‘Take It Easy’, ‘Tequila Sunrise’, ‘Lyin’ Eyes’ e ‘Heartache Tonight’, ed è stato anche coautore di ‘Hotel California‘, il brano più noto del gruppo californiano. Nato a Detroit nel 1948, dopo lo scioglimento degli Eagles, negli anni Ottanta iniziò la carriera da solista. Fu autore di alcuni brani, inseriti nel telefilm Miami Vice, al quale peraltro il musicista partecipò in qualità di guest star. Sempre come attore, poi, ebbe una parte anche nel film Jerry Maguire con Tom Cruise Dal 1994 ha partecipato a numerosi progetti per riunire gli Eagles.

Potrebbe anche interessarti: A cinque giorni dalla sua scomparsa continuano le iniziative per ricordare David Bowie. Ecco cosa ha deciso la sua famiglia