“È morto”. Musica in lutto: trovato senza vita. Il cantante era scomparso da qualche giorno e la sua band aveva lanciato l’appello. Ora la triste notizia: ”Mancherà la tua arte”


 

Aveva 36 anni, e il suo corpo è stato ritrovato circa un giorno dopo la sua scomparsa: gli altri membri della band, chiedendo aiuto nelle ricerche, avevano detto che poteva essere in uno stato mentale “fragile”. La polizia non ha ancora chiarito le cause della morte, che però ha detto non essere sospetta. Scott Hutchison, cantante della band scozzese dei Frightened Rabbit, è stato trovato morto giovedì vicino a South Queensferry, poco a ovest di Edimburgo. BBC News riferisce che i familiari del cantante hanno riconosciuto il corpo. Tramite una nota stampa si sono detti “devastati per la sua morte”: “La depressione è una malattia orrenda che non ti dà alcun preavviso o indicazione su quando si impadronirà di te. Scott ha combattuto coraggiosamente con i suoi problemi per molti anni e siamo immensamente fieri di lui per il modo con cui ha affrontato le sue lotte. Ne ha discusso in pubblico e così facendo ha sensibilizzato le persone sui problemi di salute mentale, dando ad altri la fiducia per combattere questi problemi”. (Continua a leggere dopo la foto)



La famiglia di Scott Hutchison aveva denunciato alla polizia la scomparsa del cantante lo scorso mercoledì, 9 maggio, in seguito alla pubblicazione – da parte sua – di due cripitici messaggi sui social. Hutchison aveva 36 anni. Seguito da oltre 15mila follower in rete, Scott aveva scritto poco prima di sparire: “Siate gentili con chi vi vuole bene. Non negate mai un abbraccio”. “Io me ne vado ora. Grazie” aveva poi concluso con un ultimo, ancor più preoccupante messaggio su Twitter. Scott è membro della rock band scozzese Frightened Rabbit, che si sarebbe dovuta esibire nel Regno Unito durante l’estate e che ha già pubblicato cinque album raccogliendo anche un discreto successo. (Continua a leggere dopo le foto)



 


Il loro ultimo lavoro, Painting of a Panic Attack del 2016, aveva riscosso anche apprezzamenti da parte della critica, dando visibilità a un gruppo che era arrivato a superare quota 60mila follower sul proprio account professionale. Hutchinson, che aveva formato la band col fratello Grant nel 2006 per poi allargarla a Billy Kennedy, era da tempo «in condizioni di fragilità» personale e psicologica secondo amici e parenti, malgrado il buon successo riscosso a livello nazionale britannico fin dal 2013 con Pedestrian Verse: quarto dei 5 album del gruppo. ”È una terribile perdita”, commenta Alex Kapranos dei Franz Ferdinand. ”Una notizia che spezza il cuore”, fa eco Nicola Sturgeon, first minister della Scozia.

“Aiutateci a trovarlo”. Paura per il cantante scomparso: le ultime immagini diffuse dalla polizia