Tullio De Piscopo, la sua forza sul palco è nota a tutti. Meno un dramma che ha vissuto di recente. ”Mi teneva la mano dicendomi che ce l’avrei fatta”. Ecco chi gli è stato vicino…


 

Tullio De Piscopo si racconta a ”Verissimo”, il programma condotto da Silvia Toffanin su Canale 5. Il noto percussionista ha raccontato quello che gli è successo, svelando i particolari di quel tumore diagnosticato che, a quanto pare, gli lasciava ben pochi mesi di vita: ”Mi è venuto a trovare questo brutto male, si chiama tumore. Quando c’è stato l’esito della tac ero con mia figlia. Mi hanno detto si trattasse di un tumore maligno, dei peggiori.Quando sono uscito dall’ospedale sapevo di dover trovare un posto dove morire, dove non dessi fastidio a nessuno. Nesuno doveva saperlo. Avevo sei mesi di vita. Per noi artisti sei mesi non sono nulla, passano velocemente. Però qui si è innescata la magia, l’amore. Mi sono detto che non ero pronto, che dovevo veder crescere i miei quattro nipotini. La forza che ho trovato è stata incredibile”. Fondamentale è stato il ruolo della famiglia, delle figlie, dei nipoti nel dargli la forza per andare avanti.