Arnold Klein, a molti il suo nome non dice nulla. E, invece, era a conoscenza dei segreti di Michael Jackson. Ecco che fine ha fatto il medico del cantante americano…


 

Il controverso medico di Michael Jackson Arnold Klein è morto in bancarotta all’età di 70 anni. Era un dermatologo e per anni è stato il medico della popstar americana: è stato indagato dopo la sua morte con l’accusa di avergli iniettato il Demerol, un antidolorifico con effetto narcotico, 51 volte in tre mesi. Nel 2013 Il dottor Klein affermò di essere il padre biologico di Prince e Paris Jackson, i due figli maggiori di Michael. E il cantante – attraverso Klein – conobbe Debbie Rowe, la madre biologica di tre dei suoi figli. Proprio la Rowe, che era l’assistente di Klein, testimoniò contro il dottore affermando che Klein aveva somministrato a Michael Jackson il Propofol, sostenendo – secondo quanto riportato dal Los Angeles Times – che ”non stava facendo la cosa migliore per Michael”.

(Continua a leggere dopo la foto)



 

Dopo la morte di Jackson, Klein disse di avere intenzione di presentare richiesta per la custodia dei due figli maggiori del cantante. Il tutto nonostante egli stesso avesse dichiarato poche settimane dopo la morte della pop star in un’intervista a Good Morning America che “per quanto in mia conoscenza, io non sono il padre di questi bambini”. Klein aveva anche rivelato a TMZ che la pop star era omosessuale e che aveva una relazione con il suo manager Jason Pfeiffer.

Ti potrebbe anche interessare Cifra record per il ranch che Michael Jackson trasformò in parco giochi. Ma che adesso…