Era l’angelo biondo dei “The Calling”, con la sua “Wherever you will go” aveva fatto innamorare una generazione, poi lentamente era scomparso dai radar. Colpa, anche, di una terribile malattia che non gli lascia scampo. Ecco cosa fa e com’è oggi


 

Non c’era bar, stabilmente balneare o radio in cui non si sentisse la sua “Wherever you will go”. Nel giro di poco Alex Band, l’angelo biondo californiano con la passione per l’Italia (il padre era proprietario del castello di Giove , paese della valle del Tevere al confine tra Lazio e Umbria), era diventato un mito. Lui e il suo gruppo, i Calling, avevano milioni di fan ai loro piedi, la loro canzone, il simbolo dell’amore eterno giurato e mantenuto. Poi, nonostante qualche pregevole lavoro la loro eco si è spenta e anche Alex è uscito di scena. Un po’ per crollo artistico, un po’ per necessità viste le sue condizioni di salute precarie. E dire che la sua carriera artistica era stata precocissima. Nel 2001 era uscito il primo album dei The Calling, intitolato Camino Palmero, da cui vengono estratti i singoli Wherever You Will Go (cantata dalla band in una scena del film Le ragazze del Coyote Ugly), Adrienne e Could It Be Any Harder. L’anno dopo, la band compone il brano For you per la colonna sonora del film Daredevil. Nel 2004 è uscito il secondo album della band, intitolato Two. (Continua dopo la foto)






Da cui i cui singoli estratti sono stati Our Lives, Things Will Go My Way e Anything. Dopo il tour, il 25 luglio 2004 ha sposato Jennifer Sky, attrice statunitense presente nel video del singolo Anything, dalla quale però ha divorziato nel 2009. Nel maggio 2008 ha pubblicato il suo primo EP come solista, intitolato Alex Band EP, supportato dal singolo Only One. Nel 2009 ha duettato con Yasmin Lucas nel brano In Your Heart, I’m Home. Nel 2009 ha partecipato ad un episodio della serie TV CSI: New York. Nel 2010 è stato pubblicato il singolo Tonight, che ha anticipato la pubblicazione del suo primo album da solista We’ve All Been There, da cui è stato tratto anche il brano Without You ed infine Euphoria . (Continua dopo le foto)








 

Il 1º maggio 2011 si è risposato con la sua assistente Kristin Blanford, che appare nel video del singolo “Tonight”. I due hanno divorziato nell’aprile 2012. Attualmente è sposato con Shayna Weber. Nel 2012 ha realizzato in collaborazione con Killer Tracks un nuove EP di 5 canzoni, dal titolo After The Storm pubblicato il 22 maggio. Durante un concerto di beneficenza dalla casa di Ryan Cabrera nel 2013, ha annunciato che l’anno precedente gli era stato diagnosticata la malattia di Parkinson prematura: da allora supporta pienamente la Fondazione Michael J. Fox.

Ti potrebbe interessare: Malore Nadia Toffa: il messaggio che ha mandato in tilt il web. In queste ore di paura e incertezza se ne sono dette tante. L’amata conduttrice de Le Iene ha messo tutti in apprensione, ma ora questo gesto inaspettato è da pelle d’oca

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it