“Io e il cancro, è giusto che vi racconti come sto”. Il frontman degli Jarabe De Palo racconta la sua malattia: apre il cuore in una una lettera emozionante indirizzata a tutti i fan


 

Una lettera toccante ed emozionante scritta dal cantante Spagnolo Pau Donés, frontman dei Jarabe De Palo. Prima pubblicato sul suo sito internet, poi condiviso poi sulla pagina Facebook e indirizzata a tutti i fan. Il racconto di un giorno grigio, preso con filosofia dall’autore de “La Flaca”, malato di tumore al colon da agosto: “Mi può capitare, di tanto in tanto, di avere una brutta giornata. Per esempio, oggi. E lo voglio condividire con voi, oggi mercoledì 30 settembre 2015, di come sto vivendo, perché forse volete sapere come sono i miei giorni brutti, ma soprattutto perché parlarne mi allevia il dolore. Sono triste oggi. Triste perché ho il cancro. Perché non mi sento bene. Perché i miei parenti sono tristi. Perché ho la testa e il corpo senza forza. Perché questa mattina non ho alcun desiderio. Avevo molti progetti e all’improvviso sono tutti scomparsi. Perché per un anno non potrò nuotare, toccare la neve, guidare la moto, senza viaggiare, stare fuori.Questo è quello che mi piace in tutto il mondo, ma ora è la chemioterapia che sta per diventare il principale nemico.”

(continua dopo la foto)








Tutto domani sarà più blu. “La prossima settimana iniziano i cicli e io sono spaventato a morte. Oggi non sono molto vivace, davvero. La questione di quanto mi rimane? Egli ha trasformato il mio modo di pensare, e anche se sembra strano, anche quello di conoscere (la vita, ndr). Oggi sono stanco di essere malato, perché se non lo fossi, domani potrei viaggiare alla volta di Lima e poi cominciare un tour degli Stati Uniti. Poi un giro sulla neve col mio snowboard, e un giro sulla moto, e la mia vita non sarebbe triste. Oggi ho una giornata di merda, lo ammetto. Anche se riconosco che ho tutto il diritto di averne. Non succede nulla. Cerco di evitarli (questi giorni, ndr), ma tutto questo malessere a me viene di tanto in tanto. Oggi dovevo dirvi quello che mi passa per la testa. Vedete cari, non tutti i giorni sono belli. Ho solo un giorno grigio tutto qua, anche se so che quando mi sveglierò, domani, tutto sarà blu come non mai.

P.S. Questo figlio di put** di tumore lo tiro fuori a pugni. Promesso!”

Ti potrebbe anche interessare: Lui un cantante famoso in tutto il mondo che lotta contro il cancro, lei una piccola fan che gli chiede di non mollare: quello scambio sul web fa commuovere tutti





Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it