Iran, condannati a 6 mesi e 91 frustate: avevano ballato Happy


Avevano sperato di poter girare e postare su YouTube il loro inno alla gioia, un video ribattezzato “Happy” come il successo mondiale di Pharrell Williams che ha venduto 5,6 milioni di copie solo negli Stati Uniti.  Sei giovani iraniani, tre donne e tre uomini, sono stati condannati. Cinque a sei mesi di reclusione. Dodici mesi sono stati comminati al regista Sassan Soleimani, 33 anni, l’uomo che suggerì il colore porpora per la campagna elettorale di Rohani. A tutti e sei verranno inflitte anche 91 frustate.



L’esecuzione del verdetto però è stata sospesa per tre anni.  Per i magistrati hanno “partecipato alla produzione di una videoclip volgare” e sono responsabili di “illecite relazioni all’interno del gruppo”. Sono finiti in galera. Sono tornati liberi solo dopo aver confessato al canale televisivo dello stato, l’Irib, i loro “atti criminali”.