Grave lutto per il famoso cantante. A dare la notizia proprio lui in un commovente post su Instagram: “Addio mio amato, non ti deluderò”


 

Un grave lutto ha colpito il cantante Marilyn Manson. Il padre Hugh Warner è morto la scorsa notte, come confermato dallo stesso artista con un post su Instagram che accompagnava una vecchia foto che li ritrae assieme. Il loro non è sempre stato un rapporto sereno, l’uomo aveva avuto delle difficoltà ad accettare l’estro del figlio, ma negli ultimi tempi avevano ritrovato la serenità e restano nella memoria le foto in cui posavano entrambi truccati come solitamente si esibisce Manson.Su Instagram, il cantante, al secolo Brian Hugh Warner, ha scritto: “Oggi ho perso mio padre, Hugh Warner. Mi ha insegnato come essere un uomo, un combattente e un sopravvissuto. Mi ha insegnato come sparare con una pistola, come guidare, come comandare. Sarà sempre il miglior padre del mondo. In un modo o nell’altro e da qualche parte, so che adesso è con mia madre. Manterrò la mia promessa e non ti deluderò. Mi manchi, ti amo papà”. Sulle cause del decesso ancora non sono state date informazioni certe, fatto salvo quanto ha voluto comunicare ai fan l’artista. (continua dopo la foto)








Già nel 2014 Manson aveva utilizzato i social per comunicare un’altra morte, quella della madre, deceduta a 68 anni, la donna da tempo lottava con problemi mentali. Fu proprio la scomparsa della donna ad avvicinare padre e figlio, come lo stesso Manson disse in un’intervista a Paper, la rivista che li mise in copertina truccati. Fu solo allora che il cantante scoprì che il padre aveva guidato sulla Route 66 spargendo le ceneri della donna nel suo posto preferito. Hugh Warner era un reduce dalla guerra in Vietnam e Manson raccontò al Guardian della prima volta che lo vide piangere. L’uomo andò a trovarlo a casa e in quel momento in tv andava Apocalypse Now, film che risvegliava in lui sempre ricordi molto duri. (continua dopo le foto)





 

 

Un post condiviso da Marilyn Manson (@marilynmanson) in data:

 

Hugh spiegò al figlio: “Questa cosa mi provoca un mix di emozioni. Quando la gente vuole sapere qualcosa riguardo la sindrome da stress post traumatico, non credo che riesca a comprendere cosa significa quando hai ucciso tante persone e dopo devi ritornare alla vita normale, è difficile mettere tutto a posto”. Un rapporto quindi che si era consolidato con il passare del tempo e l’ultimo messaggio d’affetto del cantante al padre, risale a qualche settimana fa. Il 20 giugno, infatti, negli Stati Uniti è la festa del papà e per l’occasione Manson postò una foto loro su Instagram per fargli gli auguri.

Ti potrebbe interessare anche: “Ecco com’è morto papà”. A poche ore dalla scomparsa di Paolo Villaggio, tra le lacrime, parlano i figli

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it