“Ti lascio perché mi rovineresti”. Madonna, che batosta! Lasciata senza un perché. Ma, a distanza di circa vent’anni, ecco la lettera che chiarisce tutto: “Eri pericolosa perché…”. Parole durissime quelle dell’ex compagno della signora Ciccone


 

Una lettera a cuore aperto resa pubblica soltanto adesso, a 22 anni di distanza. I protagonisti di questa curiosa vicenda sono Madonna e il suo boyfriend dell’epoca, il rapper Tupac Shakur. Per chi non lo sapesse, i due si sono incontrati a marzo ’93 ai Soul Train Music Awards di Los Angeles. A presentarli l’attrice Rosie Perez: si sono frequentati fino al 1996, anno in cui Tupac è stato ucciso. Nella lettera, scritta direttamente dal carcere, il rapper spiega le ragioni della sua scelta: “Se ti facessi vedere in giro con un nero la tua carriera non ne risentirebbe. Anzi, ti dimostreresti ancora più aperta ed eccezionale”, si legge sulle pagine scritte a mano. “Per me, anzi per colpa della mia immagine… Se mi vedessero con te deluderei metà delle persone che mi hanno reso quello che sono”. Insomma, sembra abbastanza chiaro che Tupac lasciò la Ciccone perché nuoceva alla sua immagine. È Tmz a rendere pubblica il contenuto della lettera scritta dal rapper intimorito dalla personalità (e il colore, ndr) della popstar. La lettera risale al 22 gennaio 1995: “Per te essere vista con un uomo nero non metterebbe in pericolo la carriera, ti renderebbe ancora più aperta ed emozionante. Ma per me, almeno nella mia precedente percezione di me stesso, a causa della mia ‘immagine’, avrei deluso metà delle persone che credevano in quello che pensavano fossi”. (Continua dopo la foto)



Nella seconda parte della lettera, però, Tupac spiega che la rottura sarebbe dovuta anche al fatto che Madonna in un’intervista aveva affermato di uscire con più uomini. “Dal momento in cui, come potete vedere, sono cresciuto sia spiritualmente che mentalmente – si legge ancora – non è più importante come sia percepito. Vi prego di comprendere la mia posizione precedente come quella di un giovane con poca esperienza divenuto famoso come sex symbol”. “Ho aspettato tanto per scriverti. Stavo lottando per trovare tutte le risposte e non lasciare nessuna domanda evasa. Devo scusarmi con te perché, come hai detto, non sono stato il genere di amico che avrei potuto essere. Ti offro la mia amicizia di nuovo, ma questa volta sarà più forte. Se sei ancora interessata vorrei discuterne di nuovo, ma per dire certe cose non potevo più aspettare”. Per poi concludere con queste parole: “Per favore stai attenta. Le persone non sono oneste come sembrano. I cuori di alcuni sanguinano con il male e l’invidia. Non esiterebbero un attimo a farti del male! I miei 5 proiettili ne sono la prova! Non so cosa ne pensi di venire a farmi visita, ma se riuscissi a trovare il coraggio nel tuo cuore sarei felice di parlare faccia a faccia con te. È buffo ma questa esperienza mi ha insegnato a non dare il tempo per scontato”. (Continua dopo le foto)



 

La lettera, lunga tre pagine, sarà venduta all’asta dal 19 al 28 luglio da Gotta Have It Rock and Roll, con una base iniziale di 100mila dollari. Solo qualche mese più tardi Tupac Shakur venne ucciso a Las Vegas. Era sabato il 7 settembre 1996. Il cantante statunitense venne colpito da quattro proiettili, di cui uno che gli perforò il polmone destro, esplosi da una Cadillac bianca che si era affiancata mentre l’entourage di 2pac era fermo a un semaforo, dopo aver assistito a un combattimento di pugilato tra Mike Tyson e Bruce Seldon. Morì dopo sei giorni di coma e diverse operazioni nell’Ospedale dell’Università del Nevada per le conseguenze delle ferite riportate, alle ore 16:03 del 13 settembre 1996.

Ti potrebbe anche interessare:  ‘’Non faccio sesso da tre anni. Adesso leggo la Bibbia’’. Ha deciso di restare casta a ‘’tempo indeterminato’’ e di avvicinarsi a Gesù e alla Madonna. La dichiarazione della chiacchierata showgirl lascia di stucco i suoi fan