Marco Carta e la confessione inattesa: “Quella tragedia ha cambiato la mia vita…”


 

Confessioni a tutto tondo per Marco Carta. Il cantante si confessa a “News Italiane” in vista dell’uscita della sua autobiografia “Ho una storia da raccontare”: “Ho lo stesso carattere ancora oggi: quello che ho sviluppato dopo la scomparsa di mia mamma. A 14 anni, avevo una marcia in più rispetto ai miei compagni, avevo più grinta. Con l’impegno e la volontà, ho conquistato tutto quello che desideravo. Ringrazio la vita che tanto mi ha tolto ma tanto mi ha dato”.

 

(Continua dopo la foto)







Il libro per il vincitore di “Amici” è stata una necessità: “Sentivo il bisogno di raccontare me stesso, il mio passato, le mie paure, pur sapendo che per me non sarebbe stato affatto facile. Erano troppi i ricordi dell’infanzia, come la totale assenza di papà e la scomparsa della mia mamma, Monica, un dolore che ha segnato in maniera indelebile la mia adolescenza. Ora – conclude – mi definisco un grande scroccone d’amore nel senso che più ne ricevo e più ne voglio ma mi rendo conto di essere troppo volubile. Quando mi accorgo che la relazione inizia a diventare seria, mi spavento e scappo. Ho paura degli allontanamenti e delle partenze. Sono problematico”.

Ti potrebbe interessare anche: Valerio Scanu, lo scambiano per Marco Carta e reagisce in malo modo. Ecco come

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it