Tiziano Ferro si esibisce sul palco ma il pubblico non gradisce la sua scelta e lo affonda…


 

C’era tutta la musica italiana, ieri sera, all’Arena di Verona per i Wind Music Awards 2015. Una lunghissima serata televisiva su RaiUno, condotta da Carlo Conti e Vanessa Incontrada, che ha stravinto la sfida dell’Auditel del giovedì sera con 4.837.000 di telespettatori e uno share del 26,31%.

Nutrita la lista degli artisti saliti sul palco, come riporta il Fatto quotidiano: Claudio Baglioni e Gianni Morandi, Elisa (multiplatino per il suo ultimo CD), Francesco De Gregori (multiplatino), Emma (oro per E-Live) che ha interpretato Napule è di Pino Daniele (con un premio ritirato dal figlio Alessandro), i Modà, Luciano Ligabue, Gianna Nannini, Eros Ramazzotti, Tiziano Ferro, Fedez con Francesca Michielin (in “Magnifico”) e Noemi (con “L’amore eternit”), Francesco Renga, Il Volo, Marco Mengoni, Biagio Antonacci, J-Ax (che ha cantato con Il Cile la coinvolgente Maria Salvador), Nek, Fiorella Mannoia, i Negrita, i Dear Jack, Emis Killa, Gigi D’Alessio, Lorenzo Fragola, Mario Biondi, Clementino, Subsonica, Bianca Atzei e Alex Britti (che in realtà non hanno vinto nulla, ma si sono esibiti in rappresentanza dei partecipanti all’ultimo Sanremo), i Club Dogo, Marracash, la rediviva Deborah Iurato (vincitrice della scorsa edizione di Amici), Rocco Hunt, Gemitaiz & MadMan. L’unico ospite internazionale è stato OMI, che ha cantato la sua hit-tormentone Cheerleader.

Ma a far parlare più di tutti è l’esibizione di Tiziano Ferro, accusato di aver cantato in playback, guadagnandosi così una lunghissima serie di insulti sui social.

Ti potrebbe interessare anche: The Voice, finale col botto con Tiziano Ferro e Ariana Grande. Ed ecco il vincitore