“La sua morte è stata una tragedia… mi ha spezzato il cuore”. Un doloroso lutto per l’amato cantante italiano che, per la prima volta, parla della perdita della moglie. In diretta tv con le figlie: un momento unico e toccante: “È stata il mio centro”


 

Un cantautore amato e osannato che da 50 anni colleziona successi, uno dopo l’altro. Amedeo Minghi il 9 aprile è stato ospite di Domenica Live, dove assieme alle sue figlie si è raccontato a 360 gradi, parlando anche di quel grandissimo dolore che ha portato una grande tristezza nella loro splendida famiglia: la morte dell’amatissima Elena. Il rapporto del cantante con la padrona di casa è molto speciale, infatti più volte Minghi è stato ospite della D’Urso. E così la sua entrata di questa domenica è stata all’insegna della musica: il cantautore è arrivato cantando un suo medley di successi e Barbara rapita dalle note, si è esibita in un ballo. Quella fatta  in studio è stata una chiacchierata molto bella, in cui Minghi ripercorre i suoi ultimi anni di vita e carriera, segnati dall’immenso dolore per la morte improvvisa della moglie Elena: “La mia vita è molto legata alla mia famiglia. Io non ho mai portato Amedeo Minghi a casa, l’ho sempre lasciato fuori dal portone”. (Continua a leggere dopo la foto)






La scomparsa della moglie è stato un momento molto tragicoche ha segnato profondamente anche le figlie. Ma la famiglia si è stretta attorno alla figura paterna e proprio le ragazze hanno dedicato una commovente lettera al padre, naturalmente commosso da questo gesto inatteso. Elena, infatti, è morta dopo 40 anni di matrimonio: un amore indissolubile che era sbocciato all’Apollo Records dove i due si erano conosciuti. (Continua a leggere dopo le foto)








 

Elena ed Amedeo si erano sposati il 13 Ottobre 1973 e hanno avuto due figlie, Annesa e Alma. In un’intervista a pochi mesi dalla scomparsa della donna, Minghi aveva detto: “La mia vita sta cambiando, ancora devo metabolizzare questa cosa. Vado avanti, faccio molte cose e da quando è morta Elena lavoro più di prima per pensare un po’ di meno. A me sembrano passati minuti da quando è morta Elena. È stata il mio centro”.

Ti potrebbe interessare anche: Nel 1989 ha vinto il festival di Sanremo con ”Canzoni”. Ma è nel 1990 che arriva il grande successo: Mietta e Amedeo Minghi cantano ”Vattene amore” e il duo emoziona l’Italia intera. Ma sapete che fine ha fatto la bella cantante? Eccola

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it