Invita Mariah Carey ed Elton John al suo matrimonio. Le star accettano, ma il prezzo richiesto è da capogiro: ecco quanto hanno incassato i due per cantare alle nozze di questa piccola (ma ricchissima) giovane


 

Sir Elton John e Mariah Carey sono stati pagati milioni di dollari per cantare al sontuoso matrimonio della nipote 19enne di un oligarca russo durante il fine settimana a Londra. Si tratta di Irene Kogan, nipote di Valery Kogan, andata in sposa a Daniel Kevey. Mariah Carey ha incassato circa due milioni e ottocentomila euro per volare dagli Stati Uniti alla capitale inglese per cantare ‘We Belong Together’ al londinese ‘Landmark Hotel’, dove la suite presidenziale costa 1700 euro a notte, mentre Elton John, che non si esibisce mai per meno di un milione e duecentomila euro, ha fatto 12 canzoni, e ha dedicato alla sposa ‘Tiny Dancer’: ”Questa è per te Irene, che non sei piccolissima ma vedo che sai ballare bene”. Tra gli invitati era presente anche l’attore Antonio Banderas, che attualmente vive a Londra e che ha fatto un discorso durante il matrimonio. Ma non solo, nella lista anche nomi di spicco dell’alta società ed elite russa, della musica e della moda. Tra i grandi nomi Stas Mikhailov e Filipp Kirkorov, poco conosciuti in Europa, ma star da milioni di album venduti in patria. (Continua a leggere dopo la foto)






Valery Kogan, il nonno 65enne della sposa, è uno degli uomini più ricchi della Russia con un patrimonio netto del valore di circa 2 miliardi di dollari. Possiede, tra l’altro, l’aeroporto Domodedovo di Mosca, il più grande in Europa orientale, con il partner d’affari Dmitry Kamenshchik. Nel 2013 ha investito 95 milioni di euro per ristrutturare la sua villa e farla in stile Casa Bianca.

(Continua a leggere dopo le foto)






 

Il dj set è stato affidato a Mark Ronson e il discorso augurale all’attore Antonio Banderas. In totale i festeggiamenti sono durati nove ore. Il menù? Nove portate e una torta di dieci piani. Gli invitati appartenevano all’alta società russa, una élite anche di stilisti, attori e stelle russe. Sul red carpet hanno sfilato modelle e in sala hanno danzato ballerine brasiliane.

“Scusate ma non ce la faccio”. E davanti a un milione di persone Mariah Carey lascia il palco. Una figuraccia mondiale che rischia di rovinare la sua carriera

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it