Il ritorno di Alexia: “Così ho sconfitto i mali che mi affliggevano. Bello cantare di nuovo”


 

Sono passati 20 anni dai primi successi, “Me and You” è del ’95, e Alexia torna a far parlare di sè con l’uscita di un nuovo album dal titolo, non casuale, “Tu puoi se vuoi”. Dopo il primo posto al Festival di Sanremo e vari successi che le sono valsi dischi d’oro e di platino, la cantante ligure ha passato dei momenti critici dal punto di vista personale ma, come ha raccontato a Fanpage, è pronta più che mai a tornare in sella.

(continua dopo la foto







 

“Non c’è nulla di casuale in questi testi. Tutte queste canzoni, anche se in modo diverso, raccontano la voglia di ricominciare; in fondo io non mi sono mai fermata, anche se lontano dalle televisioni. Lavoravo molto con i live. Facevo le mie 40 tappe estive e lavoravo molto all’estero, cosa che mi dava tanto entusiasmo. E comunque mi sono detta: ‘Se deve cambiare qualcosa, la prima a dover cambiare sei tu’. È da me che doveva ripartire una certa convinzione e un modo di fare musica in un determinato modo. Ho messo un po’ le quattro frecce per quanto riguarda le uscite discografiche, anche perché c’era un po’ di confusione nel mercato e non capivo bene se c’era uno spazio per me, nel modo in cui volevo inserirmi. Poi ho trovato il coraggio di raccontare i miei tormenti, le strade impervie che si percorrono quando sei un’artista, anche quando ti fermi a riflettere e cercare di nuovo la ragione per cui hai deciso di fare questo mestiere. In segiuto si passa lato personale: “Sono franca, ho avuto momenti difficili, però ogni volta che salivo sul palco mi riconciliavo con me stessa, quello che ero, avevo fatto e potevo ancora fare. E questo mi ha sempre dato il coraggio di non mollare: sapere che prima o poi avrei trovato la chiave di volta, che è arrivata qualche anno fa, dopo la mia seconda gravidanza, quando sono partita in tournée”. Il primo brano del nuovo album è “Il mondo non accetta le parole” un lento molto intenso che parla di dolore e della voglia di reagire; poi come dichiarato da Alexia: “resta la voglia di divertirsi e far casino e non vedo l’ora di esibirmi dal vivo”.

Potrebbe interessarti anche: “Emma fascista, onora Mussolini”: scoppia il caso, la cantante denuncia

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it