Gianna Nannini e quei 4 milioni che deve al fisco, ecco come pensa di uscirne


 

Guai legali e tributari per la nota cantautrice Gianna Nannini. Imputata a Milano per una presunta evasione fiscale di 3 milioni e 750 mila euro, ha avviato le trattative con l’Agenzia delle Entrate nel tentativo di trovare un accordo e saldare così il suo debito con il Fisco. Assistita dall’avvocato Giulia Bongiorno, cercherà di chiudere il contenzioso amministrativo per poi, eventualmente, presentare il patteggiamento.

(continua dopo la foto)






Oltre un mese fa il difensore della Nannini ha prodotto una serie di carte in base alle quali potrebbero cadere alcune delle contestazioni, con il conseguente ridimensionamento delle accuse. Accuse che un anno fa avevano portato anche al sequestro della sua villa in Toscana. Per saperne di più, in ogni caso, dovremmo aspettare l’udienza preliminare il 30 giugno.

Ti potrebbe anche interessare: Arriva il mea culpa di Gianna Nannini: “Ho fatto un casino, ma…”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it