Lo sfogo di Guccini contro i rapper: “Ma questi che cavolo cantano?!”


 

“Io non canto più, non suono più, ma soprattutto non ascolto più musica. Ho avuto un overdose”: è la sintesi estrema del ritiro dalla musica di Francesco Guccini. Ma il suo, a quanto pare, è stato un addio non solo alla musica cantata e suonata. Il cantautore “si è dimesso” anche dalla musica ascoltata. E il perché lo ha spiegato in occasione del primo stage di Akamu, l’accademia della musica dedicata ai cantautori che ha più i toni di uno sfogo, comprensibile per un artista della sua generazione: “Ogni tanto, in automobile, mia moglie accende la radio e io la prego subito di spegnere. Troppo rap, abbiate pietà. Non ce la faccio proprio. A volte ne sento qualcosa, per sbaglio, e mi dico: ma questo che cavalo canta?”. “Ora gli unici che hanno successo sono i rapper”, conclude Guccini. “Io ogni tanto riesco ad ascoltare il Rock and Roll di una volta, quello di Little Richard, di Elvis Presley, di Jerry Lee Lewis”.

Da Francesco a Francesco: ecco cosa pensa Guccini di Papa Bergoglio

Francesco Guccini – Dio è Morto








Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it