Paura per il bassista dei Pooh, operato d’urgenza per un aneurisma


“Ciao bella gente! E’ quasi tutto a posto. Ancora qualche giorno e ci riabbracceremo, ci ritroveremo. Che voglia di vedervi che ho… Vi voglio bene”. Così, su Facebook, il bassista dei Pooh Red Canzian ha voluto tranquillizzare i suoi fan dopo l’intervento a cuore aperto subito lo scorso 25 febbraio. Come riporta il sito di news leggo.it,il musicista era stato colpito da aneurisma. “Avevo deciso di non parlare ancora del tagliando che ho dovuto affrontare con una certa urgenza – ha affermato – ma ora sono costretto a farlo. La notizia gira ‘imperfetta’ sul web, nelle radio e in tv, e rischia di creare inutili preoccupazioni tra le persone che mi vogliono bene”. Il cantante è stato sottoposto ad un intervento a cuore aperto a causa di un aneurisma che teneva d’occhio da oltre 10 anni e che, ultimamente, aveva iniziato ad aprirsi.

(Continua a leggere dopo la foto)








 Un tempestivo intervento ha permesso infatti di evitare il peggio. “Alex, che oltre a farmi da manager è anche medico, ha capito immediatamente la gravità di quello che mi stava succedendo, e in pochi minuti ha saputo organizzare l’emergenza più efficace“. Lodevole l’intento di tranquillizzare tutti con queste parole: “Ora, mentre scrivo questa storia, a distanza di due settimane, mi sembra quasi relativa ad un’altra persona. Sì, perché io sto davvero bene e i risultati della ripresa ogni giorno portano buone novità! Vorrei scendere al lago e fare un mini video per tranquillizzarvi dal “vivo“ e ringraziarvi per l’amore che mi avete dimostrato in questi giorni”.

Potrebbe anche interessarti:

“Come sta andando l’intervento? E i gatti come stanno?”, la paziente si risveglia durante l’operazione al cervello

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it