Isis, Renato Zero si scaglia contro i jihadisti: “Ecco cosa gli faccio se vengono a Roma”


Renato Zero non ci sta all’immagine della bandiera nera dello Stato Islamico che sventola sul Colosseo. Ha creato ansia e inquietudine in tanti, ma non di certo a lui. Il “Sorcino” è pronto a guidare la confroffensiva nei confronti dell’Isis prima mediatica, e poi chissà anche militare, ma con metodi non convenzionali, come quelli dello Stato Islamico d’altronde. A margine della premiazione del concorso Zero in Letteratura, all’artista romano hanno chiesto un parere sull’avanzata dei jihadisti pronti a invadere Roma: “Ci provassero… Me li inchiappetto!”.

Ti potrebbe anche interessare: Sanremo, Panariello-Renato Zero conquista l’Ariston…