Walter Donè San Donà di Piave Incidente Morto Scooter

Walter, la vita finisce contro un albero. Stava tornando dal lavoro in sella al suo scooter

Un nuovo incidente stradale mortale ha spezzato per sempre una vita. Walter, che aveva 53 anni, è deceduto in modo improvviso e prematuro in seguito ad uno schianto fatale che non gli ha lasciato alcuno scampo. Stava tornando da lavoro a bordo del suo scooter, quando ha perso il controllo del mezzo ed è andato fuori carreggiata. L’impatto al suolo è stato terribile e per l’uomo non c’è stato nulla da fare. Nel dolore più profondo la sua famiglia e in particolare la moglie e i suoi due figli.

La morte lo ha colto improvvisamente a solo un chilometro e mezzo dalla sua abitazione, infatti i suoi familiari si sono immediatamente recati sul luogo del sinistro e hanno fatto la tragica scoperta. I sanitari del 118 hanno provato in tutti i modi a rianimarlo, ma ormai non c’era nulla da fare. Ad intervenire sono stati anche i carabinieri, i quali dovranno cercare di comprendere quale sia stata l’esatta dinamica dell’incidente che non ha fatto più tornare a casa la sfortunata vittima.

Walter Donè Morto Incidente Scooter San Donà di Piave

A morire è stato il signor Walter Donè, deceduto a San Donà di Piave e più precisamente sulla strada provinciale 47, la cosiddetta via Armellina, tra le frazioni di Passarella e Caposile. Caposile era proprio la residenza dell’uomo. Visto che ormai le condizioni meteorologiche stavano migliorando con il quasi arrivo dell’estate, preferiva andare a lavorare presso l’azienda del cugino Claudio, dedita alla gestione dei rifiuti, in sella al suo scooter. Ma mai avrebbe potuto immaginare di trovare la morte.


Walter Donè Incidente San Donà di Piave Scooter Morto Lavoro

Lo scooter di Walter Donè era una Honda Forcite e nella giornata dell’8 giugno era uscito di casa con quel mezzo. Lavorava nella ditta di famiglia in veste di autista. Non è ancora chiaro quale sia stata la causa principale dell’incidente, ma sembra che sia finito prima contro un platano e poi in un canale senz’acqua. Alcuni passanti hanno assistito alla scena e hanno allertato i soccorsi. Nonostante l’arrivo dei medico, è stato constatato il suo decesso. Tanti coloro che lo hanno ricordato.

Questi alcuni dei messaggi che hanno omaggiato Walter Donè, grande amante anche della pesca: “Il destino è crudele, ci hai portato via il nostro amico Walter. Una persona solare e meravigliosa, ti porteremo nel nostro cuore”, “Se ne va un pilastro importante e insostituibile”, “Mancherà la tua voce inconfondibile nei campi di gara e la tua allegria contagiosa”, “Avevi un sorriso contagioso, ci mancherai”.

Pubblicato il alle ore 19:59 Ultima modifica il alle ore 19:59