Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Costretto dalla malattia”. Vittorio Feltri, l’annuncio: “Per il cancro devo farlo”

  • Italia

Vittorio Feltri, editorialista di Libero, lo scorso anno era stato eletto consigliere comunale a Milano tra le fila di Fratelli d’Italia. Nelle ultime ore ha deciso di rassegnare le sue dimissioni per motivi di salute. Schietto come sempre, il giornalista non si è nascosto dietro un dito e ha confermato tutto durante il suo intervento nel programma radiofonico La Zanzara”: “Mi sono dimesso per motivi di salute, perché ho un cancro”. Il posto di Vittorio Feltri in consiglio comunale verrà preso da Enrico Marcora.

La malattia di Vittorio Feltri non è una novità: lui stesso ne aveva parlato in un editoriale in cui mostrava solidarietà a Fedez, quando il rapper rivelò la sua malattia. Vittorio Feltri si schierò dalla parte del rapper, probabilmente perché non tutti avrebbero potuto capire cosa potessa balenare nella mente di un ragazzo di 30 anni a cui era stato diagnosticato un tumore al pancreas: “Caro Fedez, ho letto dei tuoi problemi di salute, ne sono dispiaciuto e spero si risolvano presto. Sei un giovane di talento, hai una bella famiglia e comprendo il tuo stato d’animo di fronte alla malattia”.

vittorio feltri cancro dimissioni consiglio comunale milano


Vittorio Feltri ha un cancro: si dimette da consigliere comunale

Nel suo sentito editoriale, Vittorio Feltri ha spiegato in che modo ha scoperto il suo tumore: “Ogni 24 mesi mi sottopongo ad esami di laboratorio voglio controllare che tutto vada bene. I responsi sono sempre andati bene, polmoni perfetti nonostante fumi da secoli come una ciminiera, fegato in ordine benché trinchi qualche bicchiere, perfino il cervello – e il particolare è sorprendente – funziona a meraviglia. Ma l’ultima verifica con la tac, metodo di contrasto dalla testa ai piedi, mi ha riservato una sorpresa spiacevole. Referto: nodulo al petto, parte sinistra (la sinistra mi è sempre stata sulle palle)”.

vittorio feltri cancro dimissioni consiglio comunale milano

Ad inizio marzo Vittorio Feltri è stato operato ed è immediatamente tornato alla sua passione più grande, il giornalismo: “Uscito dalla clinica mi sono recato al giornale, sedendo alla scrivania dove mi trovo pure in questo momento che ti scrivo. E ho lavorato come sempre senza confidare niente a nessuno. Non ne ho sentito il bisogno. Invece ora dico chiaramente a te e a tutti che ho il cancro, perché mai dovrei dichiararlo a bassa voce, in fin dei conti la mia non è una malattia venerea”, ha aggiunto Vittorio Feltri.

vittorio feltri cancro dimissioni consiglio comunale milano
vittorio feltri cancro dimissioni consiglio comunale milano

Nella conclusione di quell’editoriale Vittorio Feltri ha cercato di spronare Fedez e lo ha fatto a modo suo, affrontando il problema a muso duro e senza tanti giri di parole: “Non sono capace di consolarti, caro Fedez, però ti segnalo che io del mio tumore me ne sbatto i co***i. Brutta frase, ma vera. Finché starò al mondo litigherò con chiunque, perfino col cancro. Dammi retta, non piangere, fai a pugni con la sfiga, avrai ragione tu”.

“Ecco come sta papà”. Vittorio Feltri e la malattia, è la figlia a spiegare


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004