Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Verona Spray Peperoncino Intossicati

Panico a scuola: malore per decine di studenti, almeno 25 in ospedale. Edificio evacuato

  • Italia

Tantissima paura nella mattinata di sabato 11 febbraio nella città di Verona. Disposta infatti l’immediata evacuazione di una scuola perché una sostanza era stata gettata nell’aria, all’interno della struttura usata per aspiranti estetisti e parrucchieri. E le conseguenze non sono state poche, infatti ben tredici studenti sono stati soccorsi dal 118 e trasferiti immediatamente in ospedale perché intossicati. In totale, sarebbero stati circa 25 gli allievi coinvolti e che hanno dovuto abbandonare subito l’edificio scolastico ‘Luniklef’.

Sul luogo del dramma sfiorato nell’istituto di Verona si sono fiondate sei ambulanze e i vigili del fuoco, che hanno permesso l’evacuazione ordinata dei ragazzi. Una ragazza è stata portata nel nosocomio di Borgo Trento in condizioni decisamente gravi, infatti è arrivata al pronto soccorso in codice rosso, ovvero il massimo della gravità. Oltre ai soccorritori e ai pompieri, sul posto sono arrivati gli agenti della polizia locale e quelli della polizia di Stato, che stanno adesso indagando sull’accaduto.

Verona Scuola Evacuata Spray Peperoncino 13 Intossicati


La scuola di Verona in cui si è verificato questo increscioso episodio è localizzata proprio nel centro del capoluogo veneto, precisamente in Lungadige Capuleti. Ad un certo punto gli studenti hanno improvvisamente accusato difficoltà respiratorie e la paura è diventata assoluta protagonista. Per questa ragione hanno subito tentato di uscire dall’istituto scolastico per mettersi in salvo. Ed è poi emersa la verità dei fatti, infatti sarebbero stati proprio alcuni ragazzi a causare questo problema.

Scuola Verona Evacuata Spray Peperoncino 13 Intossicati

Secondo quanto è stato stabilito dai vigili del fuoco e dalle forze dell’ordine, qualcuno avrebbe gettato nell’aria dello spray al peperoncino che ha causato questi malori degli studenti. I pompieri hanno quindi proceduto ad aprire le finestre e far uscir fuori la sostanza. Oltre alla studentessa in codice rosso, altri dieci sono stati trasportati in codice verde a Borgo Trento e Borgo Roma e altri due a Borgo Roma con codice giallo. Resta da capire la motivazione dietro questo pericoloso gesto.

Le prossime ore saranno decisive per individuare i responsabili dell’utilizzo dello spray al peperoncino nella scuola per parrucchieri ed estetisti di Verona. Per loro scatterà sicuramente una denuncia penale. E poi dovranno anche spiegare perché abbiano deciso di rendersi protagonisti di questo episodio, che ha messo a repentaglio la salute di tante persone.