Montemezzo esplosione villetta gas

Forte esplosione in casa. Solaio crollato, struttura dilaniata: un morto e tre feriti

Una forte esplosione in una villetta bifamiliare a Montemezzo di Valfabbrica, in provincia di Perugia, ha provocato la morte di un uomo di 59 anni e il ferimento di altre tre persone. L’ipotesi al vaglio della squadra dei vigili del fuoco intervenuta sul posto nella notte tra mercoledì 7 e giovedì 8 luglio è che lo scoppio sia stato provocato da una fuga di gas. 

Secondo quanto riporta il quotidiano online Perugia Today l’esplosione ha provocato il crollo del solaio del primo piano che ha interessato anche il piano terra, uno spigolo e due facciate dell’edificio. La deflagrazione si è verificata intorno alla mezzanotte di mercoledì 7 luglio e ha interessato anche parte del piano terra dove viveva un altro nucleo familiare. 

Montemezzo esplosione villetta gas

Esplosione in villa: un morto e tre feriti

Sul posto, una zona di campagna in zona Montemezzo di Valfabbrica, sono subito intervenute le squadre dei vigili del fuoco di Gaifana, Assisi, Foligno e Perugia, anche con un’autoscala. Arrivati anche gli operatori del 118 e le forze dell’ordine. La vittima è un uomo di 59 anni di origine indiana che viveva insieme alla moglie. 


Montemezzo esplosione villetta gas

Come detto l’esplosione ha provato il crollo del solaio del primo piano collassando nel piano terra dove vivevano altre due persone. I tre feriti (tra i sessanta e i settant’anni) sono stati soccorsi sul posto e trasportati in ospedale per le cure del caso. 

I vigli del fuoco si trovano ancora sul posto per spegnere gli ultimi focolai e bonificare la zona. Saranno loro insieme alle forze dell’ordine a verificare l’esatta dinamica dei fatti. Anche se come riportano i quotidiani sarebbe quella di una fuga di gas l’ipotesi più accreditata. 

Pubblicato il alle ore 11:39 Ultima modifica il alle ore 11:39